Venerdì, 24 Settembre 2021
Sport

Serie D, l'Acr Messina si riscatta: tris al Città di Sant'Agata

Dopo il pareggio-beffa a Ragusa i giallorossi si riscattano al "Franco Scoglio". Decide la doppietta di Foggia e la rete di Arcidiacono. Ancora un rinvio per il Football Club Messina

Dopo due pareggi consecutivi torna a ruggire la capolista Acr Messina. I giallorossi hanno conquistato i tre punti grazie al 3-0 rifilato al Città di Sant'Agata nel match di questo pomeriggio giocato al "Franco Scoglio". A decidere la gara la doppietta di Foggia e il sigillo in apertura di Arcidiacono. Un successo che permette agli uomini del tecnico Novelli di consolidare il primato in classifica a quota 33 punti, allungando sull'Acireale, sconfitta a San Luca, e sullo stesso Fc Messina che dovrà però recuperare la gara con il Rotonda. Bollino e compagni chiudono così il girone d'andata sul primo gradino del podio, considerando però le tante gare ancora da giocare dopo i rinvii causati dal Covid.

Pronti via e il Messina è già in vantaggio. Al 2' Arcidiacono si fa trovare pronto su suggerimento di Aliperta direttamente da calcio di punizione. Gli ospiti reagiscono al 18' con un colpo di testa di Caruso, ma l'omonino portiere giallorosso, al suo esordio quest'oggi, non corre pericoli. Poi lo stesso portiere ex Trastevere si fa trovare pronto anche sul tiro di Perkpvic, prima invece i padroni di casa avevano minacciato gli avversari con i tentativi di Bollino e Cretella. Ma al 40' si rivede la squadra di Giampà che va vicina alla rete, ma il provvidenziale intervento di Cascione, toglie il tempo all'ex Fragapane e allo stesso Caruso pronti a colpire a rete su cross di Biondo.

Nella ripresa l'Acr cerca il raddoppio con Cretella e Aliperta. Il 2-0 arriva al 60' quando Foggia sfrutta a dovere l'uscita maldestra di Bruno. La formazione nebroidea ci prova a restare a galla, ma non riesce a concretizzare. E così si arriva al definitivo 3-0: al 76' è ancora Foggia a salire in cattedra battendo Bruno con un tiro morbido. Al minuto 85′ Cretella fallisce la possibiltà per il poker. E' l'ultima vera occasione della gara. L’Acr si diploma campione d'inverno e potrà preparare con calma e serenità l'impegno esterno sul campo della Cittanovese.

Il tabellino

Acr Messina-Città di Sant'Agata 3-0

Marcatori: 2' Arcidiacono, 60', 76' Foggia

Acr Messina: L. Caruso, Cascione, Lomasto, Sabatino (90' Boskovic), Giofrè, Cristiani 78' Cristiani), Aliperta, Cretella, Bollino (72' Addessi), Foggia (86' Manfrellotti), Arcidiacono (90'  Lavrendi). In panchina:. Lai, Mazzone, Saindou, Izzo, Crisci. Allenatore: Novelli.

Città di Sant’Agata: Bruno, Mancuso (55' Franchina), La Gamba, Brugaletta, Biondo (55'  Dama), Favo, Costa (36′ st Marcellino), Fragapane (55' Miruku), Mistretta (63' Tripicchio), Perkovic, S. Caruso. In panchina Ferrara, Gnicewicz, Manno, Alagna. Allenatore: Giampà.

Arbitro: Pezzopane di L’Aquila. Assistenti: Cucinotta di Brescia e Taverna di Bergamo

Ammoniti: Sabatino (M), Mistretta (S), Marcellino (S), Dama (S).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, l'Acr Messina si riscatta: tris al Città di Sant'Agata

MessinaToday è in caricamento