menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto: Acr Messina

Foto: Acr Messina

L' Acr Messina ribalta il Roccella e consolida il primato, Football Club fermato sul pari a Ragusa

Gli uomini di Novelli infliggono il pokerissimo all'ultima in classifica e si portano a +5 sul Football Club Messina reduce dal 3-3 in terra iblea

Importante passo avanti verso la promozione per l'Acr Messina, vittorioso 5-1 contro il Marina di Ragusa. I giallorossi passano prima in svantaggio ma poi dilagano contro l'ultima della classe. Un risultato fondamentale per gli uomini di Novelli che staccano il Football Club Messina, fermato sul 3-3 a Ragusa, di cinque lunghezze e gioiscono anche per la contemporanea sconfitta della Gelbison. Come detto, il Football Club Messina si deve accontentare solo di un punto con il modesto Marina di Ragusa, al termine di un match combattuto .

Nel turno che precede lo stop per le festività pasquali, l'Acr Messina accusa un colpo a freddo quando al minuto 8 del primo tempo Samake porta inaspettatamente in vantaggio il Roccella sugli sviluppi di un corner. Ma la reazione non tarda ad arrivare: i padroni di casa alzano i giri del motore e creano i primi pericoli con Bollino e Aliperta. Il pareggio arriva con il solito Addessi, bravo al 30' a sfruttare al meglio una punizione di Aliperta. Si chiude così la prima frazione di gara. La musica non cambia nella ripresa e al 52' arriva il vantaggio dei padroni di casa con un colpo di testa di Cretella che di fatto apre la strada alla galoppata vincente. Foggia prosegue il festival del gol mettendo a segno dopo uno svarione difensivo e replicando poi al 77' con uno spettacolare pallonetto. In mezzo il rigore trasformato da Bollino al 62'.

L'Acr vince e convince e si gode la Pasqua da assoluta capolista del girone I. Finite le feste, i giallorossi potranno preparare con il morale alle stella la trasferta con il Castrovillari.

Il tabellino

Acr Messina-Roccella 5-1

Marcatori: 8' Samake (R), 30’ Addessi (M), 52' Cretella (M), 55' e 77' Foggia (M), 62' rig. Bollino

Acr Messina: Caruso, Cascione (46' Mazzone), Lomasto (78' Boskovic), Sabatino, Giofrè (40'  Polichetti); Cristiani, Aliperta 65'  Lavrendi), Cretella, Bollino, Foggia, Addessi (81'  Acquadro). In panchina: Lai, Vacca, Manfrellotti, Crisci. Allenatore: Novelli.

Roccella: Commisso, Sarcone (57'  Guerrisi), Malerba, Liviera, Iacono, Coluccio (87'  Vottari), Falzetta, Amato (70'  Capellini), Suraci (72'  Faraone), Samake, Pietanesi (60'  Monza). In panchina: Planaj, Capellini, De Leonardis, Cuzzilla, Votino. Allenatore: Galati.

Arbitro: Carsenzuola di Legnano. Assistenti Gentile di Teramo e Chiavaroli di Pescara

Ammoniti: Lomasto (M), Coluccio (R), Bollino (M), Capellini (R)

FC MESSINA

Ha da recriminare il Football Club Messina che porta a casa solo un punto dalla trasferta di Ragusa. Contro penultima in classifica i giallorossi rimediano infatti un 3-3 che allontana il primo posto, occupato dai cugini dell'Acr Messina adesso a +5 ma con una gara in più. Gli uomini di Costantino, orfani di importanti pedine, creano tante occasioni ma si dimostrano poco lucidi sottoporta e alla fine sono costretti alla rimonta per evitare il ko. Complice del mezzo passo falso anche lo stato di grazia del portiere ibleo Pellegrino, bravo a dire di no in diverse circostanze ai giallorossi. 

E' Manfrè ad aprire il risultato con un tiro dalla distanza che sorprende Marone al 10' del primo tempo. Il Football Club Messina alza i ritmi alla ricerca del pari, ma rischia addirittura di subire il raddoppio ancora ad opera di Manfrè. Nel finale le occasioni più ghiotte capitano sui piedi di Arena e Piccioni. Si va al riposo sull'1-0. La ripresa inizia bene per gli ospiti che beneficiano di un calcio di rigore, dopo il fallo di Baldeh su Arena. Lo specialista Lodi trasforma senza problemi. A sorpresa però il Marina di Ragusa rimette subito la freccia con Brunetti, lasciato solo dalla retroguardia ospite. Calano i ritmi e i padroni di casa riescono addirittura a calare il tris con Baldeh. Ma quando la partita sembra ormai conclusa arriva la reazione d'orgoglio. Praticamente in un minuto Piccioni firma la doppietta e porta il risultato sul definitivo 3-3.

Il Football Club Messina evita la figuraccia solo alla fine e rallenta nella corsa alla promozione. Nel prossimo turno sfida interna con il Città di Sant'Agata.

Il tabellino

Marina di Ragusa-Fc Messina 3-3

Marcatori: 9′ Manfrè (R), 47' rig. Lodi (FC), 53' Brunetti (R),  76' Baldeh (R),  83', 84' Piccioni (FC).

Marina di Ragusa: Pellegrino, Dibari, Monteleone, Mauro, Cervillera, Puglisi, Inzoudine, Brunetti, Schisciano, Manfrè (80' Mistretta), Baldeh. In panchina: Alvani, Pietrangeli, Giuliano, Mannoni, Castellino, Cannia, Tripoli, Lavardera. Allenatore: Nigro.

Fc Messina: Marone, D.Marchetti , Carbonaro, Palma (58' Agnelli), Casella, Lodi, Fissore (76'  Bevis), Ricossa, Arena (76'  Coria), Piccioni, Bianco. In panchina: Monti, Da Silva, Romano, A.Marchetti , Mukiele, Cangemi. Allenatore: Costantino.

Arbitro: Viapiana di Catanzaro. Assistenti: Carella de L’Aquila e Miccoli di Lanciano.

Ammoniti: Casella (FC),  Puglisi (R),  Baldeh (R),  Dibari (R), Fissore (FC), a Coria (FC)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento