Sport

Serie D: l'Acr cade sotto i colpi del Troina, a Licata il Football Club raccoglie un punto

Inizia con un passo falso il 2020 dell'Acr Messina. Peloritani sconfitti 2-1 al Franco Scoglio. Inutile il gol di Crucitti. L'Fc ferma sullo 0-0 la terza della classe Licata. Tante le occasioni sprecate da Carbonaro e compagni

Inizia male l'anno per l'Acr Messina. I giallorossi questo pomeriggio sono stati sconfitti 2-1 dal Troina che ha centrato il colpaccio grazie alle reti di Fernandez Cipolla e Daqoune, inutile la rete di Crucitti del momentaneo pareggio.

Il Messina parte in avanti, ma la manovra di gioco è spesso ostacolata dal forte vento. Al 12' subito un cambio per Zeman: l'esordiente Danza viene fermato da un guaio muscolare, al suo posto Lavrendi. Il primo sussulto arriva poco dopo con una conclusione di Rossetti neutralizzata da Calandra. Il Troina risponde con una doppia chance per Fernandez Cipolla, brivido per la difesa di casa. Al 20' protesta l'Acr per un fuorigioco che annulla il gol di Rossetti. Al 27' è il Troina a trovare la rete: Sampietro sbaglia clamorosamente e libera una prateria davanti a Fernandez Cipolla che non sbaglia e fa 1-0.

Ma i peloritani reagiscono e dieci minuti dopo trovano il gol con un bel tiro di Crucitti su assist di Cristiani.

Il secondo tempo inizia a ritmi bassi. La prima vera occasione degna di nota arriva al 20' con Crucitti che prova la magia direttamente da calcio d'angolo, il portiere ospite alza sopra la traversa. Occasione d'oro per l'Acr al 25', ma Cristiani da due passi manca l'appuntamento con il gol. Ma nel miglior momento dell'Acr passa a sorpresa il Troina: al 25' Masawoud sfrutta lo spazio a disposizione e lancia per Daquoune che trova l'inaspettato 2-1.

Il Messina tenta l'assalto finale, al pochi secondi dal 90' il Troina resta addirittura in dieci per il secondo giallo a Daquoune. Ma oltre il palo sfiorato da Rossetti l'Acr non riesce a produrre niente di buono e incassa una pesante sconfitta che allontana di cinque punti la zona play-off.

Nel prossimo turno prima trasferta del girone di ritorno sul campo dell'Acireale.

Il tabellino

Acr Messina - Troina 1-2

Marcatori: 27’ pt Fernandez Cipolla (T), 39’ pt Crucitti (M), 25’ st Daqoune (T)

Messina: Avella, Saverino, Fragapane, Sampietro (30’ st Manfrè Cataldi), Ungaro, De Meio, Cristiani, Buono (39′ st Famà), Rossetti, Crucitti, Danza (14’ pt Lavrendi). In panchina. Forestieri, Vuolo, Cinquegrana, Bossa, Capilli, Cafarella. Allenatore: Zeman.

Troina: Calandra, Indelicato, De Santis, Saba, Raia, Calaiò, Fricano (31’ st Dampha),, Daqoune, Fernandez Cipolla (40′ st Mustacciolo), Camacho, Bamba (23’ st Masawoud). In panchina: Compagno, Zerillo, Toscano, Cinquemani. Allenatore: Boncore.

Arbitro: William Villa di Rimini. Assistenti:Diego Peloso di Nichelino e Giovanni Pandolfo di Castelfranco Veneto

Ammoniti: Camacho (T),  Daqoune (T), Fernandez Cipolla (T), Saba (T), Rossetti (M), Raia (T). 

Espulsi: 44′ st Daqoune (T) 

FC MESSINA

Il Football Club Messina porta a casa un punto dall'ostica trasferta di Licata. La squadra di Gabriele inizia il nuovo anno con uno 0-0 e si allontana, seppur di un punto, dall'ultimo posto valido per i play-off. 

L'Fc inizia con un buon ritmo, ma il Licata si difende con ordine. Al 15' Carbonaro si fa vivo con una conclusione che non crea affanni alla difesa di casa. Al 25' è ancora Carbonaro a rendersi pericoloso, ma Ingrassia blocca il suo tiro. Stessa sorte al 30' con la conclusione ravvicinata del bomber palermitano, il portiere del Licata si oppone con i piedi.

Ingrassia si rivela protagonista anche al 40' bloccando la conclusione di Bevis. Fc vicino più volte al vantaggio, ma sfortunato a trovarsi davanti un portiere in gran forma. 

Il secondo tempo inizia con un tentativo in rovesciata di Bevis. Poi ritmi più equilibrati. Passa più di mezz'ora prima di assistere a una fiammata. Questa volta è il Licata a farsi vivo con un tiro alto di Daniello. I peloritani rispondono con Coria, ma nel recupero è ghiotta l'occasione capitata sui piedi del Licata con una conclusione a botta sicura di Manfrè neutralizzata da Marone.

Il Football Club recrimina per le tante occasioni sciupate nel primo tempo e porta a casa un punto dopo una buona prestazione. Nel prossimo turno impegno al "Franco Scoglio" con la Palmese. 

Il tabellino

Football Club Messina - Licata 0-0

Licata: Ingrassia, Doda (11' st Daniello), Maltese, Cassaro, Cannavò (34' st Manfrè), Convitto, Dama, Adeyemo (11' st Civilleri), Porcaro, Diaby, Ceesay. In panchina.: Enea, Sangiorgio, Como, Greco, Mazzamuto, Manfrè, Benenari. Allenatore: Campanella

Football Club Messina: Marone, Giuffrida, Marchetti D., Carbonaro, Marchetti A., Quitadamo (23' st Fissore), Casella, Brunetti, Correnti (38' st Camara), Coria (49' st Miele), Bevis. In panchina.: Aiello, Aprile, Fernandez, Santapaola, Pini, Dambros. Allenatore: Gabriele

Arbitro: De Capua di Nola Assistenti: Renzullo di Torre del Greco e Starnini di Viterbo

Ammoniti: Diaby (L), Giuffrida (M), Maltese (L), Cassaro (L), Marchetti D. (M)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D: l'Acr cade sotto i colpi del Troina, a Licata il Football Club raccoglie un punto

MessinaToday è in caricamento