Sport

Serie D, l'Acr Messina a Marsala per scacciare i fantasmi, il Football Club chiede strada al Nola

Con soli tre allenamenti sulle gambe la squadra di Zeman cerca il riscatto al "Nino Lombardo Angotta". Per i giallorossi settimana in silenzio stampa e tifosi in contestazione. L'Fc vuole dimenticare Palermo e blindare il terzo posto

L'Acr Messina deve rialzare la testa dopo la pesante sconfitta di domenica scorsa con il Marina di Ragusa. Un risultato inatteso che ha riacceso la contestazione dei tifosi e spinto la famiglia Sciotto ad imporre un lungo silenzio stampa.

Ma la società già a poche ore dal match ha impedito alla squadra di riprendere gli allenamenti. I calciatori hanno infatti iniziato la preparazione solo mercoledì e rischiano di arrivare non al meglio al delicato impegno di domani con il Marsala. Gli uomini di Zeman si troveranno davanti una formazione in difficoltà ma che venderà cara la pelle. Il Messina ha lavorato a testa bassa tra il sintetico di Mili Marina e il Despar Stadium e al "Nino Lombardo Angotta" scenderà in campo per i tre punti. 

All'incontro non potrà partecipare lo squalificato Crucitti, fin qui uno dei pochi ad aver fatto gioire i tifosi. 

In casa Football Club Messina c'è voglia di dimenticare la disfatta di Palermo e tornare alla vittoria. La squadra di Gabriele domani sarà di scena al "Franco Scoglio" per sfidare il Nola con l'obiettivo di tornare alla vittoria.

I giallorossi vogliono, infatti, blindare il terzo posto in classifica prima di una serie di incontri difficili che inizierà la prossima settimana con la difficile trasferta di Giuliano. Non sarà della gara l'infortunato Domenico Marchetti mentre dalla panchina è pronto a rientrare l'argentino Melillo. Subito disponibili i nuovi acquisti  Joaquin Guzman Rocchetti, Gille Thomas Benoit e Ivan Gnicewicz.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie D, l'Acr Messina a Marsala per scacciare i fantasmi, il Football Club chiede strada al Nola

MessinaToday è in caricamento