menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Rech Daldosso. Foto: Nicita

Marco Rech Daldosso. Foto: Nicita

Tennistavolo, la Top Spin tronfia nel recupero della prima giornata

Il team del presidente Giorgio Quartuccio ha battuto 4-1 Norbello. Ancora un doppio sigillo di Landrieu, con Monteiro e Rech Daldosso a completare l’opera

A meno di 24 ore dal successo  contro la Marcozzi Cagliari, la Top Spin Messina Fontalba ha concesso il bis battendo il Tennistavolo Norbello nel recupero
della prima giornata di Serie A1 maschile. A Villa Dante (porte chiuse), nella gara diretta dall’arbitro Giuseppe Vargetto, i ragazzi del tecnico Wang Hong Liang si sono imposti per 4-1 sulla formazione sarda, chiudendo al meglio questa due giorni casalinga.

Nel singolare d’apertura Andrea Landrieu ha sconfitto per 3-0 l’allenatore-giocatore Daniel Catalin Negrila. Inizialmente in svantaggio sull’1-2, il francese si è involato senza ostacoli, aggiudicandosi il parziale con 10 punti consecutivi. La seconda frazione è risultata quella più incerta. Sotto sul 3-4, Landrieu ha recuperato per poi passare a condurre, ma dal 7-4 è stato a sua volta ripreso (7-7) dal rivale, prima dell’allungo decisivo. Sul 10-8, al secondo set-point, è riuscito a piegare la resistenza dell’italo-romeno. Terzo set combattuto fino al 3-2, con il transalpino che ha successivamente dilagato (10-3). Dopo aver sprecato due match-point, Landrieu ha capitalizzato il terzo: 11-5. Altro 3-0 con protagonista João Monteiro, al quale i sardi hanno opposto Pasquale
Vellucci.

Nella prima frazione il lusitano si è scatenato dal 5-5, collezionando sei punti di fila. Monteiro implacabile anche nel proseguo della sfida. Partito subito con decisione (3- 1), nel secondo parziale il campione portoghese ha chiuso 11-3, vedendosi annullare soltanto il primo set-point. Vellucci è risalito dal 3-0 a 3-2 nel terzo, ma Monteiro non ha poi lasciato più strada al giocatore ospite, prevalendo per 11-4. Sul 2-0 complessivo in favore della Top Spin, si sono sfidati Jordy Piccolin e Jorge Moises Campos Valdes. Il cubano ha avuto la meglio alla “bella”, consentendo a Norbello di accorciare le distanze. Nel primo parziale Piccolin ha preso il largo in avvio (5-1), venendo però rimontato e si è trovato a neutralizzare, sul 7-10, tre set-point. Ai vantaggi l’affermazione di Campos per 12-10. Di altro tenore la seconda frazione, in cui il bolzanino si è issato sul 7-1 e poi sul 9-3. L’11-7, centrato al secondo set-point, lo ha premiato.

Punto a punto il terzo parziale, con Campos che sul 10-8 non ha fallito. La reazione di Piccolin si è vista nella successiva frazione, quando ha allungato fino al 7-2, sfruttando la seconda opportunità per chiudere 11-5. Tutto rimandato al quinto set. Illusorio il 3-1 iniziale per il bolzanino, agganciato dal rivale e quindi superato (7-8). Del cubano, sul 9-9, l’ultimo guizzo: due punti di fila e 3-2 per l’atleta di Norbello. E’ toccato a Marco Rech Daldosso affrontare Negrila e il bresciano lo ha regolato per 3-1.

Equilibrio costante nel primo set, con Rech partito meglio (4-2) e poi bravo a recuperare sull’8-9, piazzando tre punti consecutivi che gli sono valsi il parziale. Più agevole il cammino nella frazione seguente, appannaggio del padrone di casa per 11-4. Negrila ha avuto il merito di restare in partita, reagendo sul 7-4 per Rech e, una volta trovata la parità (8-8), si è dimostrato abile a conquistare il set (11-9). Il portacolori della Top Spin ha
comunque completato l’opera al quarto, allungando dal 7-6 e prevalendo 11-8. Landrieu, contro Campos, ha firmato la definitiva vittoria per 4-1 al termine di una sfida spettacolare. Il transalpino non si è fatto più riprendere dal 5-4 nel primo parziale,
terminato 11-7. Volato sul 10-4 nella seconda frazione, Landrieu si è visto annullare dal coriaceo cubano, uno ad uno, ben sei set-point (il settimo sull’11-10), cedendo alla fine per 11-13. Nulla da fare neanche nel terzo parziale, in cui Campos è andato sul 10-3 e il francese ha disinnescato quattro set-point, prima di doversi arrendere. Il 6-2 con cui ha iniziato la quarta frazione è stato però indicativo della determinazione di Landrieu. Campos
si è avvicinato fino all’8-6, ma i tre punti consecutivi del transalpino hanno posticipato alla “bella” il verdetto.

Conclusione davvero pirotecnica, con un Landrieu monumentale nel sventare i quattro match-point di Campos, tre sul 7-10 e poi sul 10-11, prima di festeggiare concretizzando subito il proprio: 13-11 e incontro in archivio. Top Spin Messina Fontalba- Tennistavolo Norbello 4-1. Incamerata la terza vittoria in altrettante gare, la squadra del presidente Giorgio Quartuccio tornerà ora in campo il 21 febbraio a Verzuolo per la quarta giornata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

MessinaToday è in caricamento