Tennistavolo, Top Spin ancora a riposo forzato: rinviata la Europe Cup

Causa Covid, a Federazione ha stoppato la prima fase a gruppi della competizione continentale. Il team messinese era atteso in Croazia il 16 e 17 gennaio 2021

Joao Monteiro in azione. Foto: Vincenzo Nicita

Il Covid rovina ancora una volta i piani della Top Spin Messina e dell'intero settore del tennistavolo. Il Comitato Esecutivo della European Table Tennis Union, sotto la guida del presidente Igor Levitin, ha infatti deciso di rinviare a data da destinarsi tutti gli incontri valevoli per la prima fase a gruppi della Europe Cup.

Slitta quindi lo storico debutto sul palcoscenico continentale della Top Spin Messina Fontalba che era pronta per l' importante trasferta.
Tra il 16 e il 17 gennaio 2021, a Zagabria, la squadra del presidente Giorgio Quartuccio avrebbe dovuto affrontare, nel gruppo D, i padroni di casa dell’STK Starr Croatia, gli ungheresi del PTE PEAC Kalo-Meh e i portoghesi del Clube Desportivo Sao Roque. Si tratta del secondo rinvio a causa del Covid per la competizione, il cui inizio era stato originariamente fissato per il 12-13 dicembre.

In attesa di conoscere le nuove date di svolgimento della Europe Cup, João Monteiro, Andrea Landrieu, Jordy Piccolin e Marco Rech Daldosso, allenati dal tecnico Wang Hong Liang, torneranno a disputare gare ufficiali esordendo nel campionato di Serie A1 maschile di tennistavolo che scatterà a metà gennaio, come deliberato dall’ultimo Consiglio Federale della FITeT. Previsto un girone di sola andata che determinerà le quattro squadre qualificate ai playoff (semifinale e finale, entrambe in gara secca) per l’assegnazione dello scudetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ricetta della nonna per i pitoni fritti con la scalora

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: tutta la Sicilia sarà "zona rossa", 380 casi a Messina e 3 decessi

  • Zona rossa: Musumeci ha firmato l'ordinanza, dall'11 al 31 gennaio lockdown in città

  • Messina zona rossa, dietrofront del sindaco: “Revoco l'ordinanza, nessuna collaborazione sui rifiuti speciali”

  • Messina zona rossa, da venerdì ulteriori restrizioni per negozi e servizi

  • "L'ordinanza non sarà modificata", la Musolino risponde anche su barbieri e mercati che rischiano sanzioni

Torna su
MessinaToday è in caricamento