rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Volley

A2: nuovo impegno ravvicinato per l'Akademia Messina, domani in campo contro Montecchio

Secondo avversario vicentino nel giro di pochi giorni per le ragazze di coach Breviglieri

Poche ore di riposo e per la Desi Shipping Akademia Messina è subito il momento di rimettersi in moto per preparare il difficilissimo impegno di domani, mercoledi 23 novembre (in programma al Palaferroli di San Bonifacio con inizio alle 20.30), in casa della seconda della classe Ipag Sorelle Ramonda Montecchio, secondo match di un filotto di tre complicatissime partite in sette giorni, che si chiuderà domenica prossima (27 novembre) con la gara casalinga contro la prima della classe, la Roma Volley Club. Partita complicata quella che attende le ragazze allenate da Coach Breviglieri, contro una delle big assolute di questo torneo.

La squadra allenata da Coach Sinibaldi e dal suo secondo Fangareggi ha dimostrato sino a questo momento di essere l’unica in grado di mantenersi a stretto contatto con la capolista, attestandosi solamente a 3 lunghezze di distanza (12 punti contro i 15 di Roma). Esordio agevole per Montecchio che, nel derby veneto, liquida con un secco 3-0 le cugine dell’Anthea Vicenza Volley, stesso risultato con il quale si sbarazza di Perugia a domicilio. Alla terza Martignacco costringe le friulane al passo falso, perdendo per 3-2 tra le mura amiche del Palaferroli, ma le ragazze di Coach Sinibaldi riprendono subito a correre superando per 3-1 San Giovanni in Marignano. Dopo il quinto turno di riposo, nell’ultima uscita arriva la vittoria esterna per 3-2 sul campo della Sigel Marsala: un risultato che denota un grande carattere da parte di Montecchio, capace di ribaltare il risultato dopo essere andata sotto di 2 set.

Muzi e compagne, quindi, troveranno una squadra quadrata, esperta (ormai sono diverse le stagioni di A2 alle spalle per Montecchio) e completa in ogni singolo reparto, con tante bocche da fuoco tra le quali, su tutte, spiccano la schiacciatrice Giulia Angelina (104 punti per lei, tanti anni alle spalle tra A1 ed A2 con Brescia, Filottrano, Chieri, Busto Arsizio ed Olbia) e l’opposto Giorgia Mazzon (99 punti in 5 gare, anche lei con tanta esperienza di A2 con Montecchio, Marsala, Macerata e Trentino). Alle due top scorer di squadra si affiancano altre giocatrici di grande talento ed esperienza ad alti livelli: la centrale Giulia Marconato (classe 2003, tanta A2 con il Club Italia Crai, tra le top blockers di tutta la A2 con 17 muri all’attivo), la schiacciatrice Alice Tanase (A2 tra Brescia, 2 anni a Mondovì e Soverato), la giovane interessante palleggiatrice Valentina Bartolucci (classe 2003, la scorsa stagione a Montecchio e prima ancora in A1 a Novara) ed il libero Marianna Maggipinto (Due stagioni in A1 con Casalmaggiore e tanta A2 con Talmassons, Caserta, Baronissi ed Olbia).

Tante frecce all’arco di Coach Sinibaldi, dunque, che può contare anche su un tate giocatrici giovani ma con esperienze alle spalle di alto livello. Messina è chiamata a recuperare immediatamente energie preziose dopo la lunga battaglia dell’ultimo turno in casa di Vicenza e tuffarsi con la massima concentrazione nell’impegno del Palaferroli. I cinque set giocati contro l’Anthea dimostrano che le ragazze in maglia Akademia sono dure a morire ed il punto conquistato con le unghie e con i denti è significativo della grande grinta di Faraone e compagne (anche nell’ultima uscita ottima prova del libero messinese). La classifica adesso dice 6 punti: 2 lunghezze sopra Marsala (che ha una partita in meno), mentre chiudono la graduatoria Sant’Elia e Perugia, rispettivamente a 3 e ad 1 punto.

Non sarà certamente facile riuscire a strappare qualche punto alla seconda forza del torneo ma l’obiettivo è, certamente, quello di dare il massimo. “Il match contro Anthea Vicenza era uno scontro diretto e diciamo che 3 punti pieni ci avrebbero fatto comodo - questo il commento di Giorgia Silotto, protagonista di un buon match contro Anthea Vicenza Volley - Poi, ovviamente, in linea teorica è tutto più semplice ma la vera partita si gioca nel rettangolo dove tutto può succedere. Ci siamo rialzate dopo un parziale di 2-0 per loro ed abbiamo dimostrato carattere portando a casa un punto comunque prezioso. Ora ci aspetta un’altra trasferta impegnativa, quella di domani a Montecchio, mentre poi affronteremo una gara di alto livello domenica contro Roma. Non abbiamo tempo di fermarci, quindi si riparte subito con la giusta mentalità per affrontare due match molto tosti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: nuovo impegno ravvicinato per l'Akademia Messina, domani in campo contro Montecchio

MessinaToday è in caricamento