Martedì, 16 Luglio 2024
Volley

B1: Amando Volley si riscatta con un perentorio 3-0 a Cerignola

Dopo la sconfitta contro Palmi, la nuova trasferta delle messinesi ha permesso di conquistare tre ottimi punti

Bottino pieno dell’Amando Volley in terra ofantina: 3-0 al Cerignola. Buona la seconda. Se la prima trasferta, quella in terra calabrese ospiti del Desivolley Palmi, era coincisa con una inopinata sconfitta ancor oggi difficile da decifrare, quella di ieri giocata al Pala Di Leo, ha invece rispettato in pieno i pronostici della vigilia: tre punti portati a casa dalle ragazze di mister Jimenez che possono così preparare in serenità la gara di sabato prossimo tra le mura amiche contro Castellana Grotte. Il coach di Tenerife ha puntato sul sestetto composto da Agostinetto in regia e Bertiglia opposta; Bilardi e Cecchini centrali, Silotto e Marino di banda più Quiligotti libero: costoro hanno iniziato e terminato la gara.

Solo la banda Nicole Ferrarini, subentrando dalla panchina, è stata impiegata in qualche scampolo di partita. Le pugliesi sono partite con Linda Micheletti in palleggio e Sharon Luzzi opposta, Mantovani e Mansi centrali, Fanizzi e la veterana Bellapianta a schiacciare con Galuppi libero. Nel corso della contesa spazio tra le foggiane anche per Eleonora Puro in regia, per la laterale Claudia Palumbo e per Siria Mancini sottorete. Le pugliesi hanno disputato una partita gagliarda, mai dome, facendo denotare come una classifica bugiarda li collochi in una posizione non consona specie in riferimento al gioco espresso nella gara contro le santateresine che da parte loro sono apparse sicure e meglio rodate in ogni reparto rispetto alle ultime gare.

Fra l’altro la maggiore esperienza ed attitudine a giocare partite di categoria hanno fatto ben presto pendere l’ago della bilancia dalla parte loro: gara sempre controllata e capacità di reagire immediatamente tutte le volte che si sono presentati cali di concentrazione (come nell’avvio di terzo set ad esempio) rimontando prontamente. Bene la ricezione: sono arrivati palloni meglio gestibili per la Agostinetto e di ciò ne hanno beneficiato tutte le atlete, in particolare gli attacchi in primo tempo delle centrali sono apparsi a tratti devastanti con una Silvia Bilardi in grande spolvero a cui può senza dubbio essere riservata la palma di migliore in campo.

Bene fra le pugliesi anche Sharon Luzzi che con 23 punti è stata la top scorer di un dolcissimo pomeriggio foggiano. Adesso testa ad un’altra insidiosa squadra pugliese, la Zero5 Castellana Grotte Volley che ha vinto finora due gare su quattro ma, nelle due che ha perso, è riuscita a strappare un set a squadroni quali la Fiamma Torrese e il San Salvatore Telesino, in entrambi le circostanze fuori casa. Il tabellino del match:

FLV CERIGNOLA-AMANDO VOLLEY 0-3 (21-25, 22-25, 21-25)

Cerignola: Micheletti 2, Luzzi 23, Bellapianta 7, Fanizzi 5, Mantovani 5, Mansi 2, Mancini, Peruzzi, Palumbo 2, Puro 1, Galuppi (L). All: Sarcinella

Amando Volley: Cecchini 5, Bilardi 16, Agostinetto, Silotto 10, Ferrarini 2, Quiligotti (L), Marino 10, Bertiglia 10. N.E. Grillo (L2), Amaturo. All: Jiminez

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: Amando Volley si riscatta con un perentorio 3-0 a Cerignola
MessinaToday è in caricamento