rotate-mobile
Volley

B1: battesimo fortunato per il nuovo PalaBucalo, Amando Volley annienta Cutrofiano

La formazione messinese si è imposta con un netto 3-0, rispettati i pronostici della vigilia

Amando Volley, battesimo fortunato per il nuovo PalaBucalo. Piegato 3-0 il Cutrofiano. Come da pronostico le ragazze del presidente Lama hanno ragione in poco più di un’ora delle giovanissime atlete del Cuore di Mamma Cutrofiano battezzando così con una vittoria netta il nuovo PalaBucalo che torna ad ospitare le gare interne della Farmacia Schultze Santa Teresa di Riva. Gara che ha consentito ad entrambi i tecnici di far ruotare tutte le giocatrici a disposizione ripagandole degli intensi allenamenti effettuati in settimana. Mister Jimenez schiera Agostinetto in palleggio, Bertiglia opposta, Cecchini e Bilardi al centro, stante ancora l’indisponibilità della Mercieca, Ferrarini e Marino di banda con Quiligotti libero.

Nel secondo set, Silotto in luogo della Marino e nel terzo ancora ripristinata la coppia Marino-Ferrarini. Avvicendamento Amaturo-Agostinetto nel corso di tutti e tre i set allo scoccare del ventunesimo punto. Claudia Grillo subentra alla Ferrarini a metà del terzo set sul punteggio di 13-7 per poi risedersi in panchina sul parziale di 22-13. Sul versante pugliese mister Carratù schiera Mireya Jimenez (figlia dell’allenatore amandino) in palleggio, Caruso opposta, Tornesello e Danaila centrali, Otta e Angelini di banda e Pagliara libero. Spazio nel corso della contesa anche al secondo libero Schito, alla centrale Marra, alla banda Cirillo, alla seconda palleggiatrice Zezza ed anche alla De Vitofranceschi schierata da opposta in luogo della Caruso.

Nel primo set è già fuga Amando (6-1) che sfrutta la sempre positiva al servizio Chiara Cecchini. Ospiti costretti ai due discrezionali dapprima sul punteggio di 11-5 (diagonale della Ferrarini) e poi sul 16-10 (doppio ace della Ferrarini). Alternanza di punti fino al termine, e set che si chiude sul 25-18 su errore al servizio della Angelini. Abbastanza equilibrato l’avvio del secondo set (8-6 su un attacco sulla rete della Silotto), poi via via il distacco aumenta: Otta colpisce l’asticella ed è 12-6, poi su una fast vincente della Bilardi che sigla il 17-8 Carratù esaurisce i time-out a disposizione. Una doppia in palleggio per Jimenez sigla il 21-9 preludio a un finale tutto di marca “Bilardi” che sciorina il suo repertorio a muro o in attacchi in primo tempo anche se è la Silotto a timbrare il punto conclusivo del set (25-10).

Come nel primo set, Carratù chiama il timeout sul 6-1 (pallonetto della Marino), pausa che dà i suoi frutti visto che le ospiti recuperano fino al 9-7 (attacco sulla rete della Marino). Locali che però prendono il largo e si portano dapprima sul 15-8 (Marino), poi sul 18-9 (doppia in palleggio di Jimenez), un margine di vantaggio che viene mantenuto fino alla conclusione del set (25-15, su attacco fuori della Tornesello. Silvia Bilardi si aggiudica la palma di migliore in campo.

Da segnalare la giovanissima Amaturo che, in molto meno tempo a disposizione, emula la Agostinetto quanto a tocchi di seconda vincenti (due per parte). Nove gli errori al servizio e sei quelli vincenti per le locali mentre sono undici gli errori in battuta e tre quelli vincenti per il Cutrofiano. Prossimo turno: trasferta a Catania per il Santa Teresa mentre le pugliesi ospiteranno il Duo Rent Terrasini. Il tabellino del match:

Farmacia Schultze Santa Teresa – Cuore di Mamma Cutrofiano 3-0 (25-18, 25-10, 25-15)

Amando Volley: Cecchini 4, Bilardi 12, Quiligotti (L), Amaturo 2, Agostinetto 3, Silotto 4, Grillo 1, Ferrarini 7, Marino 10, Bertiglia 4. All: Jimenez

Cuore di Mamma Cutrofiano: Angelini 3, De Vitofranceschi, Jimenez 1, Danaila 4, Otta 4, Caruso 4, Tornesello 5, Zezza, Cirillo, Pagliara (L), Schito (L2), Marra. All: Carratù

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

B1: battesimo fortunato per il nuovo PalaBucalo, Amando Volley annienta Cutrofiano

MessinaToday è in caricamento