rotate-mobile
Volley

Letojanni non sbaglia un colpo e batte anche Aquila Bronte: 3-1

In rimonta arriva l'ennesima vittoria del volley Letojanni che riesce imporsi per 3-1 su un'ottima Aquila Bronte

Va avanti come un rullo compressore l’Asd Volley Letojanni che tra le mura amiche inanella il quarto successo consecutivo mantenendo salda la vetta della classifica. La squadra di casa parte male ed il Bronte va subito in vantaggio per 3 a 0; ci pensa capitan Cortina a recuperare il servizio ma il Bronte continua a prendere le distanze e si porta sul 5 a 2. I letojannesi reagiscono ed iniziano a recuperare arrivando ad 8 pari. Cartillone chiama il primo time-out per il Bronte e, al rientro in campo, Battiato sbaglia il servizio e regala palla agli avversari che cominciano a marciare ed allungano il distacco fino a 12. E’ Rigano questa volta che chiede time-out per cercare di scuotere i suoi ragazzi. Prova a cambiare formazione e gioco: entrano Buremi e Vitale per Chillemi e Balsamo ma non serve. Il Bronte arranca e l’allenatore Rigano è costretto a chiedere il secondo time-out sul 10 a 17 per gli ospiti. Si ritorna alla formazione iniziale ma neanche questa mossa è utile per recuperare; una serie di errori sui fondamentali da parte degli atleti del Letojanni permette alla squadra catanese di andare avanti e mantenendo un distacco di 5 punti (17-23, 19-24) si avvia a concludere il set approfittando dell’errore al servizio di Chillemi che decreta la fine del primo parziale per 20 a 25. Comincia il secondo set e cambia anche il ritmo in campo. I locali partono spediti e subito conquistano 4 punti; sul 5 a 1 il Bronte chiede time-out. Il Letojanni allunga il vantaggio, prima 7 a 3 e poi 10 a 4. Finalmente Cortina e compagni sembrano essere entrati in partita, cominciano a costruire azioni di gioco mirate e grazie ad alcune “astuzie” di Andrea Torre (anche oggi il migliore in campo con a consuntivo 21 punti) che sorprende i giocatori della squadra avversaria si arriva sul 16 a 9. Rigano effettua di nuovo un doppio cambio con i soliti Buremi e Vitale che subentrano a Chillemi e Balsamo. Torre va in battuta e fa il bis di punti. Sul 19 a 10 il tecnico Cartillone chiama a raccolta i suoi ma non basta per spezzare il gioco dei letojannesi che continuano ad allungare le distanze fino al 20 a 14. E’ di nuovo time-out per il Bronte, che non riesce a recuperare e viene sopraffatto dai padroni di casa che grazie ad un attacco centrale di Battiato conclude il set per 25 a 14. Con un set ciascuno all’attivo, la terza frazione di gioco si presenta sin dalle prime battute combattuta. Per le due squadre è un rincorrersi punto a punto ed un susseguirsi di cambi palla. Sul 16-14 Cartillone chiama time-out ed alla ripresa i letojannesi riescono ad aprire uno spiraglio e guadagnano qualche punto di distacco (17-15, 19-16) per poi dilagare fino al 23-20 e concludere con un servizio imprendibile di Torre che sigla il 25 a 21. Stesso inizio anche nel quarto set con le due formazioni che si rincorrono. Ma sul 3 pari è Cortina che conclude l’azione con una pipe e restituisce il servizio ai compagni. Il Bronte però accorcia il divario ed aggancia i letojannesi sul 6 pari. Sul 9 a 8 Rigano ferma il gioco con un time-out che serve per rimettere in chiaro le idee. Una serie di attacchi vincenti a ruota di Battiato, Buremi e Chillemi permettono di staccare il Bronte (13 a 9). Dopo altri due punti dei locali, questa volta è Cartillone che chiede pausa ma ormai la squadra ospite sembra confusa e commette una serie di errori che consentono ai letojannesi di avvicinarsi sempre più verso la conquista del parziale concluso per 25 a 14 con un muro di Fasanaro. “Un successo pieno e meritato – afferma il direttore sportivo Salvatore Soraci – che arriva al termine di una partita sudata contro un coriaceo ed agguerrito Bronte e che alza il morale dei letojannesi in vista del prossimo impegno di sabato fuori casa a Fiumefreddo, certamente uno degli avversari più temuti.” 

ASD VOLLEY LETOJANNI: Battiato 13, Torre 21, Cortina 13, Chillemi 7, Fasanaro 6, Balsamo 2, Chiesa (L), Buremi 1, Vitale 0, Ne: Penna, Romeo, Scheid. All: Rigano Gianpietro e Claudio Mantarro
AQUILA BRONTE: Sabella, Cartillone 2, Facchetti 13, Andronico 14, Platania 9, Libertà 5, De Santis (L), Platania. All: Cartillone Franco 
PARZIALI SET: 20-25; 25-14; 25-21; 25-14
ARBITRI: D’Avola di Ragusa e Privitera di Siracusa 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letojanni non sbaglia un colpo e batte anche Aquila Bronte: 3-1

MessinaToday è in caricamento