rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Volley

Letojanni non stecca all'esordio e s'impone su Paomar 3-1

La squadra di Messina non sbaglia alla prima di campionato e contro Siracusa si prende il primo successo stagionale

L’Asd Volley Letojanni inaugura con un successo la stagione agonistica 2022/2023. Gli atleti, allenati da Gianpietro Rigano hanno vinto in maniera abbastanza netta contro un avversario di valore e di spessore che ha lottato con le unghie e con i denti e ha messo soprattutto nel terzo e nel quarto parziale in difficoltà i padroni di casa. Che la partita fosse abbastanza complicata lo si sapeva già dalla vigilia visto che il Siracusa rispetto allo scorso anno ha senza ombra di dubbio migliorato il proprio roster con innesti di qualità ed esperienza, ma nei primi due parziali i ragazzi di Rigano scesi in campo con la stessa formazione dello scorso anno, tranne Speziale dal centro al posto di Fasanaro trasferitosi a Bologna per motivi di lavoro, hanno sfoderato una grande prestazione in tutti i fondamentali soprattutto in battuta ed in attacco, mettendo in evidenti difficoltà la compagine aretusea. 

Parte bene il Letojanni che nel primo parziale grazie alle battute di Chillemi e Cortina mette alla prova la ricezione del Siracusa: primo break 4 a 1, con un ace di Chillemi e continuando sulle ali dell'entusiasmo costruiscono un vantaggio sempre più cospicuo riuscendo a bloccare le bocche di fuoco avversarie rappresentate dall'opposto Facchetti e dal posto quattro Caci su tutti. In un batter d'occhio si arriva sul 15-10 e l'allenatore ospite chiama il suo primo time-out. Al rientro ci pensa Torre a fare due punti consecutivi ed allungare ancora di più le distanze. Siracusa non riesce a tenere il ritmo dei letojannesi; neanche i cambi effettuati dal tecnico aretuseo sono utili ad interrompere la serie positiva dei padroni di casa e con i vari attacchi di Chillemi, Cortina e Torre si arriva sul 24 a 14. Facchetti prima e Bonaccorsi poi recuperano due punti; Rigano chiama a raccolta i suoi e il servizio errato degli ospiti chiude il primo parziale con il risultato di 25 a 16. 

Stessa musica e stesso copione nel secondo set con i letojannesi giocano una pallavolo davvero spettacolare: attenti in ricezione ed in difesa, efficaci sia in battuta che in attacco mettendo in grosse difficoltà lo scacchiere difensivo aretuseo. La formazione letojannese continua a macinare punti tanto che i due time-out spesi dall'allenatore aretuseo non sortivano alcun effetto e si arrivava presto sul 24-14 con Saitta che debutta con la maglia del Letojanni. Poi qualche errore di troppo dà la possibilità agli aretusei di arrivare a 18 ma un attacco di Chillemi consente ai padroni di casa di aggiudicarsi anche il secondo parziale. Nel terzo set Letojanni parte spedito e riesce a raggiungere il vantaggio di 5 a 3. Quando ormai tutto lasciava presagire ad un successo netto e rotondo i letojannesi spengono la luce e gli ospiti cominciano a recuperare raggiungendo il massimo vantaggio di 5 a 8, tanto che Rigano ferma il gioco cercando di mettere ordine tra i suoi. Ma non basta, il Siracusa inizia una marcia al sorpasso e gli errori commessi a ripetizione in battuta in attacco ed in ricezione dai locali consentono al Siracusa di prendere il largo. Mister Rigano fa entrare in campo Saitta, Salomone e Vintaloro per cambiare il gioco; la squadra ospite stacca di sei punti il Letojanni (15-21) e nemmeno il rientro in campo dei titolari riesce a cambiare la situazione. Facchetti si prende la briga di chiudere il parziale per 17-25 strappando così il terzo set ai locali.

L'inizio del quarto parziale è un monologo aretuseo, ripetuti errori dei letojannesi portano Caci e compagni sull’1 a 5. Rigano chiama il primo discrezionale cercando di mettere ordine tra i suoi. I letojannesi pian piano cominciano a trovare il bandolo della matassa: registrano meglio la ricezione, tornano ad essere più efficaci al servizio e soprattutto con ottime difese concluse bene con incisive azioni di attacco. Si viaggia a braccetto, facendo registrare un’estenuante parità: 14 pari, 16 pari fino al 17 pari. Poi due attacchi consecutivi di Chillemi danno il primo strappo ai letojannesi. Il 22-19 porta la firma di Cortina e si va verso lo sprint finale arrivando al punteggio di 25-22 grazie ad un ottimo attacco di Andrea Torre che chiude la contesa con il risultato di 3 a 1 assegnando ai letojannesi la prima vittoria stagionale. 

“Sicuramente – ha commentato a fine gara il direttore sportivo Salvatore Soraci - ci sarà ancora parecchio da lavorare perché vanno sistemati e affinati alcuni meccanismi però l'importante era partire bene e così è stato. Il Letojanni è riuscito a conquistare tre punti fondamentali”. Sabato prossimo sarà osservato un turno di riposo dopo il ritiro del Partinico dal campionato e dunque si rientrerà in campo fra due settimane, nuovamente tra le mura amiche, contro una formazione di tutto rispetto quale la Saber Palermo.

ASD VOLLEY LETOJANNI: Battiato 12, Torre 17, Cortina 11, Chillemi 17, Balsamo 3, Chiesa (L), Speziale 5, Saitta 2, Sciuto 1, Salomone 0, Vintaloro 0, Amagliani (Ne). All: Gianpietro Rigano
PAOMAR SIRACUSA: Bonaccorsi 1, Facchetti 19, Rubino 7, Gulisano (L), Caramagno 0, Verona 1, Pappalardo 2, Maggiore 8, Caci 12, Ne: Germano ,Bel Khamsa, Marsano, Venosa. All: Mirko Peluso
SET: 25-16; 25-18; 17-25; 25-22
ARBITRI: La Mantia e Caronna di Palermo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Letojanni non stecca all'esordio e s'impone su Paomar 3-1

MessinaToday è in caricamento