rotate-mobile
Volley

Prime indicazioni per l’Akademia Messina tra test ed allenamenti congiunti

Ormai mancano meno di 30 giorni al via del Campionato di Serie A2 femminile

Entra nel vivo la quarta settimana di preparazione per la Desi Shipping Akademia Messina che, quando mancano meno di 30 giorni al via del Campionato di Serie A2 femminile, continua a lavorare sodo tra campo e palestra. La truppa agli ordini di Coach Breviglieri sta aumentando i giri del motore in vista di un avvio tanto atteso, che si prospetta interessante sia per le diverse incognite che tradizionalmente si presentano all’inizio di una stagione, sia perchè ci si tuffa in una seconda serie nazionale: un campionato di altissimo livello e, tra l’altro, nuovo per tante delle giocatrici in maglia Akademia.

Sarà compito del Coach e del suo staff tecnico monitorare tanti aspetti per arrivare pronti allo staff ufficiale, primo su tutto quello dell’amalgama tra le giocatrici, cambiate per otto dodicesimi rispetto alla scorsa stagione. "La costruzione del gruppo procede bene - questa una breve analisi di Coach Marco Breviglieri - Le ragazze sono molto disponibili e molto recettive agli input che vengono dati loro in palestra. Abbiamo diverse cose da sistemare per arrivare ad ottenere un gioco che potrà essere cucito sulle nostre capacità, ma tutte stanno lavorando con la massima disponibilità ed umiltà per poterci avvicinare all’obiettivo”.

Intanto prime indicazioni positive arrivano dagli allenamenti congiunti realizzati nei giorni scorsi, entrambi tra le mura del Palazzetto Polivalente della Cittadella Sportiva Universitaria (la “casa” ufficiale della Desi Shipping per questa stagione) prima contro Volley Terrasini e poi contro l’Amando Santa Teresa di Riva, entrambe formazioni impegnate nel torneo di Serie B1. Tanti gli aspetti positivi cosi come altrettanti gli spunti di analisi sui quali lavorare, a partire dal prossimo impegno in programma domani, questa volta in casa di Santa Teresa.

Le indicazioni arrivate dalle prime amichevoli e dalle prossime, ci consentiranno di capire a che punto siamo e dove dovremo lavorare di più - prosegue Breviglieri - Per ora abbiamo solo indicazioni parziali, ma qualcosa sta emergendo su quali potranno eventualmente essere i nostri punti di forza e quali i punti deboli. È ancora troppo presto per trarre conclusioni definitive ed i prossimi test ci serviranno proprio per "diradare un pò di nebbia" ed avere le idee più chiare in tal senso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prime indicazioni per l’Akademia Messina tra test ed allenamenti congiunti

MessinaToday è in caricamento