Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Windsurf, le vele del Trofeo Pellicane colorano le acque dello Stretto: vince Alessio Marino

Le spettacolari immagini della manifestazione diventata ormai un appuntamento fisso per tutti gli appassionati e che non smette di crescere. Così tutti i premiati

 

Cinquantotto vele, tre manche hanno colorato le acque dello Stretto di Messina regalando ancora straordinarie emozioni per la decina edizione della regata in memoria del surfista messinese Claudio Pellicane. Il trofeo open si è svolto nella sede del Windsurf Club Messina, nello specchio d’acqua antistante la chiesa di Grotte.

La manifestazione organizzata dall’associazione “Stretto Infinito” in collaborazione con il Windsurf Club con il supporto della Federazione Italiana Vela e degli enti di promozione sportiva Uisp, Csen e con la presenza di Aicw, a testimonianza della continua crescita e dell’importanza che la manifestazione consolida anno dopo anno, è cominciata alle 10.30 nel rispetto delle normative anti-Covid vigenti. 

Nella prima manche è stato necessario anche l'intervento della polizia che non le moto d'acqua è intervenuta tempestivamente per  prestare  soccorso a ben 11 surfisti in difficoltà a causa delle forti correnti: 6 adulti e 5 ragazzi sono stati riportati a riva dai poliziotti della Questura di Messina.

Alla fine della manifestazione stilata la classifica assoluta che ha decretato il vincitore della decima edizione del trofeo, nonché i primi tre classificati di ogni categoria “maschile”, “femminile” e “giovani”, con l’aggiunta quest’anno della “classe windsurfer”.

A tagliare il traguardo, vincitore assoluto della manifestazione, è stato Alessio Marino (nella foto in basso con la coppa). Al secondo posto Giuseppe Lombardo, vincitore della scorsa edizione, e terzo Salvatore Aragona.

Queste le classifiche delle altre categorie. Assoluto donne:  Primo posto Amalia Loiacono, seconda Carla Bottari, terza Cristina Viscuso. Per i giovani: sul podio Matteo Landi, secondo Giovanni Landi e terzo Aldredo Marino. Infine, per la categoria Windsurfer: primo Matteo Landi, scndo Giovanni Landi e terzo Aldredo Sisinni.

Entusiasta per i risultati Paola Pellicane,  figlia del surfista a cui è intitolata la manifestazione e che con passione organizza ormai da anni l'iniziativa. “Un risultato straordinario - spiega Paola Pellicane (nella foto in basso a sinistra) - Ero preoccupata per il momento di emergenza sanitaria ma questa è stata una manifestazione che è riuscita a mettere tutti d'accordo come sempre accade quando si condividono valori come l'amicizia e lo sport”.

Domenica prossima un altro importante appuntamento culturale, con la prima edizione del Premio “Stretto Infinito alle Culture del Mare”, dedicata alle donne e intitolata a Jeanne Villepreux. Saranno insignite del riconoscimento Patrizia Maiorca (Direttore della riserva del Plemmirio), Giusy e Antonella Donato (Mancuso Pescaturismo) e Katia Pastura (editrice e scrittrice). L’iniziativa direttamente promossa dalla Regione Sicilia – assessorato ai Beni Culturali, avrà luogo domenica 13 settembre alle ore 19 presso i Bagnini – Lido Sea’s sport.

Marino-3

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento