rotate-mobile
Lunedì, 26 Settembre 2022
MessinaToday

Tripi sposa l'arte nel segno della tradizione: tutto pronto per “Abalive"

La rassegna, patrocinata dall'assessorato al Turismo della Regione Siciliana, prenderà il via il 12 agosto e terminerà il 2 settembre e vanterà al suo interno eventi culturali e tradizionali ricchi di ospiti

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Tradizione, cultura, identità. Sono queste le parole chiave che dettano lo scrupoloso e ben programmato lavoro svolto dall'amministrazione comunale di Tripi nel progettare “ABAlive”, una rassegna di eventi così ben studiata e ricca di prestigiosi appuntamenti da meritare il supporto delle istituzioni, venendo patrocinata dall'Assessorato al Turismo della Regione Siciliana e che inizierà proprio in questi giorni nel comune tripense. Una progettazione iniziata mesi fa e che, sin dalle prime battute, ha voluto porre l'accento sul valore e sui tanti, tantissimi motivi di orgoglio non solo di Tripi ma anche di quella che è la sua storia che affonda le sue radici nell'antica città di Abakainon. Ed è proprio da quest'ultima che la rassegna di eventi in programma prende il suo nome: “ABAlive – Cultura e Identità”. Perchè ogni angolo del territorio profuma di tradizioni, usi e racconti e gli eventi in programma – che andranno in scena dal 12 agosto fino al 2 settembre – metteranno in risalto e valorizzeranno l'identità e la cultura del territorio e del suo popolo. Un'occasione di festa sia per i cittadini tripensi e dei comuni limitrofi, sia per i tantissimi turisti che, come ogni estate, hanno scelto Tripi come luogo di interesse e punto strategico per le proprie vacanze. Il programma della rassegna – che verrà aperta da “ABAlive” il 12 agosto – conta imperdibili appuntamenti musicali, culturali e artistici trasformando Tripi in una vera e propria “capitale dell'arte”. Ecco, in maniera più approfondita, gli eventi in programma. Il 12 agosto a partire dalle ore 21.30 in Piazza del Risveglio si inizierà con “ABAmusica” e con il coro polifonico “Overture”, che impreziosirà la notte tripense con il suo concerto. Il 14 agosto – con inizio alle ore 17.30 nella Piazza del Museo – sarà il turno dell'attesissima “Sfilata Folk Mesi dell'Anno”, manifestazione popolare a cavallo o asino in cui i figuranti impersoneranno i dodici mesi dell'anno in dialetto agro-pastorale ed in chiave satirica-umoristica. Una tradizione iniziata alla fine dell'800 e che porta con sé la storia e le tradizioni popolari del territorio, grazie anche ai versi e le canzoni trasmesse oralmente da più di un secolo e ai costumi tradizionali. Sempre lo stesso giorno, alle ore 21 in Piazza del Risveglio, sarà la volta di “Terre di Abakainon” (“Cuddura e Mamertino”), in cui protagonista assoluto sarà il legame, indissolubile, tra il territorio ed i suoi prodotti agroalimentari, emblema massima di tradizioni tramandate di generazione in generazione, il tutto impreziosito dalla musica live della “Sikelia Band”. Il 20 agosto, invece sarà il turno del “Trekking Letterario”, un'incredibile esperienza che mischia cultura e natura mettendo d'accordo sia i turisti amanti delle escursioni che gli appassionati dl lettura e che inizierà dal Museo al Castello alle ore 18, con protagonista l'apprezzato autore Giuseppe Natuzzi ed il suo ultimo romanzo “Wanderlust II”. In serata, poi, alle ore 21 avrà luogo “ABAgusto – Sapore Itinerante”, un percorso culinario – arricchito dalla musica dell'”Aristo's Band” - che si districherà per le Vie di Casale e che metterà in mostra le antiche ricette che fanno parte del focolare domestico della città di Tripi da secoli e che permetterà ai partecipanti di conoscere la storia del borgo anche attraverso il gusto. Il 22 agosto, alla Masseria Pettini dalle 21.30, invece sarà la volta dell'evento “ABAlirica”, un appuntamento imperdibile per i tanti appassionati di musica lirica che avranno la possibilità di ascoltare dal vivo il pluripremiato “Coro Lirico Siciliano”. La rassegna poi proseguirà ogni giorno dal 27 agosto fino al 2 settembre con “Street Art – Il Festival dedicato all'arte di strada”, in occasione del quale diversi artisti siciliani di fama internazionale porteranno la loro arte le strade di Tripi. «L'inizio di "ABAlive" è il coronamento di un progetto pensato, studiato e definito mesi fa con i miei collaboratori e che finalmente prende corpo – spiega il sindaco di Tripi, Michele Lemmo -. Vogliamo dare il giusto spazio e lustro alla storia e alle tradizioni di Tripi, perché credo che ci sia tanto da trasmettere alle generazioni future e perché abbiamo moltissimi elementi che rendono il nostro territorio unico nel suo genere e, secondo me, davvero magico. Inoltre la rassegna sarà un'occasione anche per rendere Tripi una piccola capitale di arte, musica e cultura, grazie ai tanti prestigiosi ospiti che saranno presenti in ogni evento. Abbiamo voluto creare un programma che, oltre a valorizzare il patrimonio culturale e identitario della nostra gente, potesse intrattenere e divertire i nostri concittadini e tutti i turisti che sappiamo già parteciperanno agli eventi in programma. Il settore turistico per noi è uno dei punti focali per la crescita e lo sviluppo del nostro territorio e crediamo fortemente che la nostra storia e le nostre idee possano essere di grande interesse con la giusta vetrina. Il patrocinio dell'Assessorato del Turismo della Regione Siciliana è, inoltre, un ulteriore attestato di stima per l'impegno, il lavoro e per la programmazione che l'amministrazione comunale sta realizzando con grande entusiasmo. Con questa e tutte le altre iniziative in programma, vogliamo rendere Tripi più che viva che mai».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tripi sposa l'arte nel segno della tradizione: tutto pronto per “Abalive"

MessinaToday è in caricamento