Un viaggio sensoriale da casa col gelato tra Vietnam, Togo e Himalaya

I consumi di gelato volano nel post lockdown: +53% rispetto al 2019

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Il Covid-19 ha cambiato le nostre abitudini, limitando gli spostamenti, specialmente da uno Stato all’altro. Il ritorno alla normalità resta graduale e ci vorrà ancora del tempo per poter tornare alla ricerca di luoghi magici, ancora inesplorati in giro per il Pianeta.A dare però un'opportunità di viaggio, seppur da casa, assaporando gusti e profumi unici nel loro genere ci ha pensato Tonitto 1939, leader sul mercato secondo i dati IRI per il sorbetto n° 1 in Italia.

L'azienda di Genova ha infatti presentato la propria nuova offerta di sorbetti e gelati in vista dell'estate 2020, facendo un regalo ai propri consumatori. Tutti coloro che vorranno tuffarsi in un giro del Mondo sensoriale lo potranno fare grazie all'assoluta novità della linea di gelato Origini: gli ingredienti con cui vengono realizzate queste ricette provengono infatti da diverse parti del Pianeta. Un connubio unico di gusti tra anacardi del Vietnam oppure cru di cioccolato del Togo, fino al sale rosa dell'Himalaya per un viaggio del gusto realizzato grazie a un gelato equo solidale targato Tonitto: cacao e zucchero infatti sono ingredienti provenienti da Altromercato, la principale realtà di Commercio Equo e Solidale in Italia, da sempre impegnata nel garantire una maggiore equità tra Nord e Sud del mondo attraverso il commercio internazionale.

I prodotti Origini sono disponibili nei seguenti gusti: cioccolato con anacardi, cioccolato limone e zenzero e caramello con sale rosa Per l'estate 2020 Tonitto 1939 propone così 8 linee tra sorbetti e gelati: una gamma di 9 gusti di cui 3 nuovi per Il Sorbetto, 3 per Lo Stecco Sorbetto, 3 per il gelato Linea, 3 per il gelato yogurt YO-YO, 3 per il gelato vegetale Gaia, 3 per il gelato Origini, 6 per la Coppa Famiglia e 5 per la Gran Coppa Famiglia.

"Per la preparazione dei sorbetti e delle nuove linee di gelato - precisa Massimiliano Dovo, responsabile della Ricerca e Sviluppo - utilizziamo materie prime di altissima qualità: latte fresco, uova fresche da allevamento a terra, frutta fresca e secca controllate, seguendo l’intera filiera produttiva. La frutta con cui sono prodotti i nostri sorbetti proviene inoltre da cultivar selezionate e per le quali viene realizzata un’attenta ricerca delle aree geografiche con le condizioni climatiche ideali alla coltivazione. In più per regolare la densità del sorbetto non utilizziamo latte e derivati, ma sviluppiamo un processo produttivo a lenta mantecazione, che pur in assenza di proteine animali rende il prodotto particolarmente cremoso".

L'azienda nasce a Genova nel 1939 come laboratorio di gelateria artigianale, si è evoluta in impresa industriale, è diventata leader sul mercato per il Sorbetto N°1 in Italia ed è ancora oggi proprietà della famiglia Dovo dopo tre generazioni. L'azienda, che deve il suo nome ad Antonio Dovo soprannominato proprio "Tonitto" e nonno di Luca e Massimiliano Dovo fratelli della terza generazione, si distingue per la scelta di materie prime di alta qualità e massima naturalità, abbinando tradizione e innovazione per realizzare un prodotto di eccellenza. Inoltre in Italia il marchio genovese è presente in circa 15000 punti vendita della GDO e viene distribuito nel Mondo in più di 20 Paesi, dall'Europa fino all'Oriente.

"La scelta di rimanere fedeli nella produzione allo spirito di semplicità e genuinità inaugurato da nostro nonno - spiega Luca Dovo, Amministratore Delegato di Tonitto- si è rivelata una strategia vincente. Insieme a mio fratello abbiamo deciso di puntare verso i principi di un’alimentazione quanto più sana, equilibrata e naturale possibile in linea con gli stili di vita emergenti e con la filosofia di una “etichetta pulita”. Nella maggior parte dei nostri prodotti è infatti presente la cosiddetta “cleanlabel” che dichiara come quest'ultimi siano realizzato senza additivi, aromi e coloranti ma con l’utilizzo di ingredienti naturali, facilmente reperibili anche da chi desidera replicare la ricetta a casa propria".

“Da tre generazioni ricerchiamo l’eccellenza nel creare gelati italiani di qualità- dichiara Alberto Piscioneri, Sales & Marketing Director di Tonitto 1939 -. Il nostro impegno inizia dalle materie prime e prosegue con una ricerca costante perintercettare tutte le declinazioni del piacere anticipando i bisogni e le tendenze dei consumatori. La nostra missione quotidiana è quella di portare un momento di piacere, gioia e felicità a tutti i consumatori grazie a prodotti buoni, autentici ed innovativi. Ci poniamo dunque l’obiettivo di produrre, secondo la nostra tradizione, un gelato di qualità e salutare, ma anche generare valore inteso come responsabilità sociale, cultura e benessere non solo economico ma a 360 gradi. Tutto ciò significa amare quello che si fa, essere sempre coerenti con i propri valori guardando costantemente all'innovazione".

Innovazione che per Tonitto fa anche rima con sostenibilità. L'azienda, infatti, è da sempre impegnata concretamente e quotidianamentein favore dell'ambiente, utilizza energia rinnovabile e riduce gli imballaggi, convertendo il 75% delle confezioni di plastica in plastica riciclata R-Pet o in cartoncino. Come per esempio il contenitore della lineaIl Sorbetto, diventata ancora più sostenibile, essendo non solo riciclabile ma anche riciclata (R-Pet).

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
MessinaToday è in caricamento