rotate-mobile

VIDEO | Illustrata la mappa degli alberi monumentali, per loro maggiore cura e rispetto

Alla Passeggiata a mare la presentazione con l'amministrazione comunale, la Messina Servizi e l'Ispettorato delle Foreste

Sono quindici al momento gli alberi censiti come monumentali e dunque degni di maggiore cura e rispetto. I due maestosi Ficus macrophylla, il rarissimo Podocarpus e la storica Araucaria columnaris radicati all’interno di Villa Mazzini; il centenario Platanus di via Brasile; il Ficus all'interno del giardino di Palazzo Piacentini; il Cupressus a dimora a Santa Lucia Sopra Contesse; e il filare di n.8 ficus macrophylla affacciati sul mare dello Stretto nel piazzale Batteria Masotto. Inoltre, sono in corso di istruzione, le pratiche per inserire un altro gruppo di alberi ricadenti sia su suolo pubblico che privato tra i quali, lo storico ficus all'interno dell'ex Villa De Gregorio; alcuni esemplari di pregio botanico e storico all'interno del Cimitero Monumentale; e i due ficus "abbracciati" all'interno dell'ex Fiera

Oggi la presentazione della mappa alla Passeggiata a mare con il sindaco Federico Basile, gli assessori Francesco Caminiti e Massimiliano Minutoli, la presidente della Messinaservizi Bene Comune Mariagrazia Interdonato; Giovanni Cavallaro Capo ufficio dell’Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina unitamente al referente del progetto Gustavo Lampi; e in rappresentanza della Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali l’architetto Michelangelo Alicata.  

Soddisfazione del sindaco Basile per il riconoscimento, nel proprio territorio, degli esemplari dall’inestimabile valore paesaggistico, naturalistico ed ecologico e in proposito ha dichiarato: “Un sentito ringraziamento è rivolto alla Messinaservizi e all’Ispettorato Ripartimemtale delle Foreste di Messina per la fattiva collaborazione e il supporto tecnico fornito per la catalogazione e la descrizione degli esemplari censiti. L’auspicio è che si sviluppi in quest’ottica un lavoro sinergico tra le istituzioni coinvolte per la realizzazione di un programma di promozione di queste meraviglie della natura che possono rappresentare per il nostro territorio un ulteriore attrattore turistico”, ha concluso Basile.

L'iniziativa, è stata curata dalla Messinaservizi Bene Comune in collaborazione con l'Ispettorato Ripartimentale delle Foreste di Messina, nell’ambito delle norme attuative della legge 14 gennaio 2013 n. 10, per lo sviluppo degli spazi verdi urbani, e in particolare ai sensi dell’art. 7, contenente le disposizioni “per la tutela e la salvaguardia degli alberi monumentali, dei filari e delle alberate di particolare pregio paesaggistico, naturalistico, monumentale, storico e culturale”. Alla fase propedeutica ha fatto seguito l’inserimento di un primo gruppo di esemplari arborei cittadini nell’elenco degli alberi monumentali d’Italia, istituito con decreto del 23 ottobre 2014, del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali per la protezione dei grandi patriarchi verdi italiani.

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Illustrata la mappa degli alberi monumentali, per loro maggiore cura e rispetto

MessinaToday è in caricamento