Giovedì, 21 Ottobre 2021

Torre Faro, una Ztl a Cinquestelle contro il caos viario

Per risolvere i disagi di traffico nel villaggio il movimento ha consegnato all'amministrazione comunale un progetto autofinanziato. Si punta a una zona a traffico limitato e a due piccoli autobus

Una zona a traffico limitato autofinanziata e limitata nei week-end di luglio e agosto 2020 a Torre Faro, zona dove anche quest'estate è stato il caos viabilità.

E' la proposta del movimento Cinquestelle che in conferenza, presenti i deputati Valentina Zafarana e Antonio De Luca, ha illustrato il piano curato dal Meet-Up e realizzato in collaborazione con i cittadini di Torre Faro che oggi pomeriggio incontrerà in assemblea. La Ztl sarà servita da navette con due linee: una per i bagnanti e una per l'intero villaggio, tempi di attesa di circa 5 minuti. I residenti avranno l'accesso nella Ztl come inquilini di seconde case, lavoratori e auto dirette al parcheggio alle Torri Morandi. Previsto anche un sistema di rilevamento con telecamere e tre varchi chiusi dalle 9,30 all'1,30 da venerdì a domenica. Costo complessivo 73.787,50 euro che secondo i Cinquestelle sarà totalmente autofinanziato anche attraverso sponsorizzazioni. L'attivista Cinquestelle Sergio Bruno spiega i contenuti del progetto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Torre Faro, una Ztl a Cinquestelle contro il caos viario

MessinaToday è in caricamento