Il lago di Ganzirri palco del Cervantes, spettacolo unico

Suggestiva la commedia andata in scena sulle imbarcazioni tipiche e che ha raccontato la vita del poeta prima e dopo Lepanto

Suggestivo e unico. Il lago di Ganzirri si è trasformato in teatro per ospitare il  Cervantes a Messina, da un’idea di Enzo Caruso per la regia di Umberto Vita, Prima e Dopo Lepanto 1571. La rappresentazione ha fatto parte del cartellone dell’agosto messinese ed è collegata allo  Sbarco di Don Giovanni d’Austria che si svolgerà domani.

Il lago è divenuto il palcoscenico naturale del racconto sull’arrivo del poeta Miguel Cervantes, autore del celebre romanzo spagnolo Don Chisciotte, che partecipò alla battaglia di Lepanto e restò a Messina, ricoverato al Grande Ospedale. Si racconta che durante i  6 mesi  di degenza iniziò a scrivere  l’opera pubblicata in due volumi nel 1605 e 1615 in cui si narrano le vicende di Alonso Chisciano, Don Chisciotte e Sancho Panza. Hanno preso parte alla rappresentazione Guillermo Lopez delle isole Canarie, Gaspare Balsamo cuntista, Clara Santamaria voce solista. Centinaia gli spettatori che hanno assistito a uno spettacolo che per sceneggiatura naturale è raro a vedersi.

Il cartellone dell'agosto messinese 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Il lago di Ganzirri palco del Cervantes, spettacolo unico

MessinaToday è in caricamento