Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confcommercio ricorre al Tar contro la chiusura di bar e ristoranti, Picciotto: "imprese verso il fallimento" | VIDEO

Il sindacato dei commercianti intende stoppare l'ultimo decreto della presidenza del Consiglio dei Ministri che ha istituito la zona arancione. Nonostante i numeri del coronavirus continuino a salire

 

L'aumento dei contagi vede Confcommercio contraria all'istituzione della Sicilia e dunque anche Messina come zona arancione. Attraverso i suoi legali il sindacato dei commercianti ha presentato ricorso al Tar del Lazio contro il ministero della salute e la presidenza del consiglio dei ministri per chiedere la revoca dell'ultimo Dpcm siglato dal premier Conte nella parte in cui dispone la chiusura e le stringenti limitazioni per il settore della ristorazione, tra cui bar, pub, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie. Un settore da svariati milioni di euro di fatturato che ora, grazie alle nuove limitazioni imposte rischia il collasso. Secondo il presidente della Confcommercio Messina Carmelo Picciotto molte aziende di ristorazione stanno andando verso il fallimento economico. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento