Giovedì, 21 Ottobre 2021

VIDEO | Crisi politica al Comune, le mani di Picciolo e Genovese sul Consiglio mentre i Cinquestelle perdono pezzi

Vincitori e vinti dopo la seduta fiume: il sindaco non ha ancora una maggioranza ma a pagare il prezzo più alto è il movimento pentastellato

La crisi politica al Comune tra il sindaco De Luca e quella che doveva essere la maggioranza non è ancora finita. E' tutta da vedere. Il rinvio a lunedì del voto sul "Cambio di Passo", il documento programmatico del primo cittadino con le delibere da approvare nell'anno in corso, cambia di certo gli assetti in aula.

De Luca - senza la certezza di sedici voti favorevoli (sperava in 17 ma Sicilia Futura e gruppo Genovese fino alle 22,30 di ieri non hanno concesso aperture all'amministrazione comunale) - ha rilancato sulle modifiche al documento proposto ai consiglieri che hanno accolto la richiesta.

Nell'intervento finale del sindaco non è stata pronunciata una sola volta la parola dimissioni e nella sua stanza si è cercato fino alla fine con i capigruppo una sintesi soltanto rinviata. Sono l'ex deputato regionale Beppe Picciolo e il parlamentare Luigi Genovese di Ora Sicilia a mostrare i muscoli e avere in mano le chiavi della maggioranza in Consiglio nonostante esponenti politici come Nicoletta D'Angelo, al Gruppo Misto, e altri come Giovanna Crifò di Forza Italia voteranno sì ma non bastano.

Il sindaco è a capo, al momento, di una maggioranza trasversale molto fragile per i progetti che intende portare avanti. Nel partito democratico il solo Libero Gioveni ha confermato la vicinanza al Cambio di Passo  senza tramortire più di tanto i democratici. Gioveni aveva già abbandonato da tempo la corrente universitaria del deputato Pietro Navarra. Esce con le "ossa rotte", che significa due consiglieri in meno (Serena Giannetto e Ciccio Cipolla) il movimento Cinquestelle che nonostante abbia mantenuto l'opposizione rigorosa ha visto l'adesione ufficiale dei due esponenti al Misto e il loro passaggio accanto al programma amministrativo di De Luca. Il capogruppo Cinquestelle Andrea Argento ha commentato senza sorprese la scelta dei due ex colleghi di partito.    

Video popolari

VIDEO | Crisi politica al Comune, le mani di Picciolo e Genovese sul Consiglio mentre i Cinquestelle perdono pezzi

MessinaToday è in caricamento