Mercoledì, 20 Ottobre 2021

VIDEO | "Cu si vaddau si sabbau", Don Minico riparte in sicurezza senza rinunciare all'ironia

L'area è già attrezzata per accogliere i visitatori con ampi spazi aperti, parcheggio e tutti i confort per trascorrere le vostre giornate in pieno relax

I Colli San Rizzo tornano a rivivere per questa Fase2, da Don Minico le singolari raccomandazioni  in pieno stile della casa di cura. "Cu si vaddau si sabbau" , questo il divertente monito alla clientela per non tornare al lockdown ma per tornare a vivere in piena sicurezza. L'invito è scritto un un asse di legno dove trovate oltre l'igienizzate per le mani anche alcune palle con i nomi dei “protagonisti” dell'emergenza coronavirus in Sicilia, dal governatore Nello Musumeci al sindaco De Luca ma anche a quella che è diventata il simbolo dell'emergenza a Messina, la mitica Renault 4 “inseguita” dal sindaco.

Mentre si studiano location all'aperto per ospitare eventi, il regno della pagnotta alla disgraziata è già attrezzato per accogliere in sicurezza, con ampi spazi aperti, parcheggi e soprattutto tanta natura. Già la scorsa estate il mitico ritrovo è stato teatro di numerose iniziative culturali e concerti tra cui quelli di Giovanni Renzo, del Quartetto atipico Danzarin con Elisa Lorena che ha calcato i più importanti teatri di Argentinae Uruguay , la cantante argentina  ha incantato il pubblico presente con  le sonorità avvolgenti del tango.

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | "Cu si vaddau si sabbau", Don Minico riparte in sicurezza senza rinunciare all'ironia

MessinaToday è in caricamento