Giovedì, 28 Ottobre 2021

Stromboli, ancora focolai alimentati dal vento mentre i curiosi sbarcano sull'isola

Vigili del fuoco sempre a lavoro perché i roghi non sono tutti spenti. Famiglie e bambini hanno abbandonato la zona ma gli arrivi proseguono

Ancora focolai a Stromboli. Complice il vento non sono ancora del tutto spente le fiamme che hanno investito l'isola dopo l'eruzione di ieri pomeriggio del vulcano. In arrivo due canadair per lo spegnimento dei roghi mentre i vigili del fuoco sono impegnati a Ginostra dove la situazione resta più complicata. Intanto i turisti, in particolare le famiglie con bambini al seguito, hanno lasciato la zona mentre in aliscafo continuano ad arrivare curiosi e vacanzieri senza figli che probabilmente avevano già programmato in questo inizio luglio le vacanze accanto al cratere. Le forze dell'ordine e di soccorso si presentano in numeri importanti con tra gli altri mezzi e uomini di vigili del fuoco, polizia di Stato, carabinieri, Capitaneria di Porto per sostenere la popolazione rimasta a Stromboli. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Stromboli, ancora focolai alimentati dal vento mentre i curiosi sbarcano sull'isola

MessinaToday è in caricamento