Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nino Frassica e il cuore che batte per Messina, “Tante novità in don Matteo, ma nel computer c'è sempre la Madonnina”

L'attore torna con la fiction campione di ascolti in prima visione dal 9 gennaio con la dodicesima edizione

Non dimentica mai la sua Messina e non perde occasione per ricordarla come dimostra questa recente foto pubblicata in un post e dedicata alla città. Nino Frassica, amatissimo attore cresciuto a Galati Marina e tra i più popolari d’Italia, si appresta a debuttare nella 12esima stagione della fortunata fiction “Don Matteo”. “In Don Matteo 12 ci sono parecchie novità che mi riguardano - scrive -  ma nel mio computer c'è sempre LEI”.

In prima visione il 9 gennaio 2020 su Rai1 tornano infatti le avventure di Terence Hill e Nino Frassica, in tv rispettivamente Don Matteo e il maresciallo Cecchini, amici autentici anche nella vita. A firmare la regia della fiction campione di ascolti (l'11a ha registrato 8,5 milioni), è quest'anno Raffaele Androsiglio e Cosimo Alemà.

Reduce del concerto di Capodanno nel capoluogo siciliano, Frassica è Frate Antonino da Scasazza di "Quelli della notte", il bravo presentatore di "Indietro tutta", il direttore e contemporaneamente il vicedirettore del novennale "Novella Bella" a "Che tempo che fa", il conduttore del "Programmone" su Radio Due. Ma tanti hanno cominciato ad amarlo anche per un'altra trasmissione diventata cult, Mai dire gol. Nel questo video in una celebre presentazione di “Robertino”, nella foto in basso davanti al monitor del computer su cui campeggia una splendida immagine della Madonnina.

Nino Frassica-3

Video popolari

Nino Frassica e il cuore che batte per Messina, “Tante novità in don Matteo, ma nel computer c'è sempre la Madonnina”

MessinaToday è in caricamento