Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

Liquidazione Atm, i consiglieri Pd: "Delibera porta data 29 novembre e volevano il voto il giorno dopo"

Conferenza stampa degli esponenti politici del partito democratico che hanno ribattuto alle accuse del sindaco De Luca sui ritardi, accuse di incompetenza ai commissari liquidatori

 

Liquidazione Atm, il Pd in conferenza stampa ha voluto respingere le accuse lanciate domenica dal sindaco Cateno De Luca al Consiglio comunale sui ritardi nella delibera del piano di liquidazione Atm. I consiglieri Felice Calabrò, Gaetano Gennaro, Antonella Russo, Alessandro Russo e Libero Gioveni (presente anche il vicecommissario dei democratici Gaetano Isaja) hanno spiegato che il primo cittadino sta facendo pressione psicologica sull'Aula per arrivare alla votazione del piano di liquidazione dell'azienda trasporti. La risposta degli esponenti politici Pd che hanno accusato i commissari liquidatori dell'ente di incompetenza è che la delibera non è mai giunta dagli uffici alla loro attenzione nonostante i solleciti. A rischio, dopo il pignoramento di dieci milioni di euro, gli stipendi di novembre, dicembre e tredicesima per il personale dell'azienda trasporti. 

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento