Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Rianimazione del Policlinico intitolata a Nicholas Green: la targa di mamma Maggie

Il momento più toccante della cerimonia di questa mattina. Un lungo applauso e tanta commozione da parte dei presenti

 

Un lungo applauso e la commozione nel volto dei presenti. La scopertura della targa con il nome di Nicholas Green, ad opera della madre Maggie,  è stato il momento più toccante della cerimonia in cui il nuovo reparto di Rianimazione è stato intitolato alla memoria del bimbo inglese. 

In prima fila i genitori, il padre del bimbo Reginald e la madre Maggie, accompagnati dall'assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza e dal direttore generale del'azienda ospedaliera Giuseppe Laganga. 

Nelle sale da oggi fara bella mostra di sé anche un quadro raffigurante Nicholas a bordo di una nave in entrata al porto di Messina. Alle sue spalle la stele della Madonna della Lettera. 

Al Policlinico universitario, che, in sinergia con l’Aaeneo peloritano, ha organizzato l’evento, saranno presenti tre delle sette persone che ricevettero gli organi di Nicholas e numerosi studenti degli Istituti scolastici superiori cittadini.

“Si tratta – afferma il direttore Laganga – di un appuntamento che riveste per noi un’importanza fondamentale. Un ulteriore tassello per rafforzare le politiche di promozione della cultura della donazione, che da anni questa Azienda e l’Università degli Studi di Messina stanno mettendo in campo. A tal proposito, ringrazio il rettore per l’appoggio ricevuto. Sarà un’emozione fortissima ospitare i genitori del piccolo Nicholas, i quali con la loro scelta diedero una grandissima lezione di altruismo a tutto il Paese. L’intitolazione del reparto di Rianimazione rappresenta un piccolo, ma doveroso gesto nei loro confronti. La cerimonia segnerà, altresì, l’inaugurazione di una struttura all’avanguardia, a disposizione del territorio, che permetterà al Policlinico di compiere un ulteriore salto di qualità”.


Il messaggio di Maria Pia Pedalà, vive grazie a Nicholas

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento