VIDEO | La pioggia non ferma il rally del Tirreno, in gara anche l'assessore Minutoli

Ha preso il via da piazza Duomo la manifestazione sportiva tornata a Messina dopo 19 anni. Domenica con otto crono

Le avverse condizioni metro non hanno fermato la ventesima edizione del Rally del Tirreno partito ieri sera da piazza Duomo. La gara organizzata da Top Competition è tornata a Messina dopo 19 anni, con 78 sfidanti, tra i quali anche l'assessore comunale Massimo Minutoli per Ia coppa Rally 8 Zona e campionato siciliano.

Il Rally vede la partnership della Città Metropolitana di Messina, l’Amministrazione comunale, la città di Villafranca Tirrena, l’Automobile Club peloritano e alcune realtà private del territorio. Nell'elenco degli iscritti dove spiccano i migliori nomi del rallismo siciliano, tra i messinesi  Marcello Rizzo e Antonio Pittella, oltre ai palermitani Marco Pollara e Maurizio Messina, vincitori nell’ordine delle edizioni 2022 e 2021; il campione italiano Rally junior Alessandro Casella, Francesco Tuzzolino, Giovanni Celesti, il nisseno Salvatore Di Benedetto, Alessandro Anastasi, Maurizio Rizzo, Andrea Nastasi e Nunzio Longo, tra i principali driver che hanno perfezionato l’adesione. Oggi otto crono: “Roccavaldina” e “Campo Italia” da percorrere 3 volte, mentre saranno due i passaggi sulla “Colli 4 Strade”.

Per la competizione è previsto lo schieramento di 200 commissari di percorso, 40 mezzi di servizio, 50 componenti dello staff, 30 cronometristi, 10 unità specializzate, 8 mezzi di soccorso sanitario avanzato, 8 medici specialisti, 323,77 km di gara, PS 9 e 65,41 km di prove speciali.

Si parla di

Video popolari

MessinaToday è in caricamento