Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Record mondiale offshore della Tommy One, in meno di un'ora la Messina-Vulcano e ritorno | VIDEO

Maurizio Schepici e Gianpaolo Montavoci ce l'hanno fatta, i bagnanti dello Stretto hanno potuto ammirare il rapido passaggio

 

Ce l'hanno fatta. Questa mattina Maurizio Schepici e Gianpaolo Montavoci hanno strappato il record mondiale di offshore tra Messina e Vulcano compiendo il percorso andata e ritorno in 51 minuti e 54 secondi. La Tommy One ha incuriosito i bagnanti di Messina e delle isole Eolie durante il rapido tragitto.   La grande impresa sportiva è stata compiuta a bordo del potente e ipertecnologico Tommy One, che questa mattina è partito dalla Marina del Nettuno, quartier generale  della Tommy Racing Team Offshore Power Boat,  squadra di Schepici e Montavoci. Per la preparazione e durante il percorso i piloti ed il Tommy One sono stati  assistiti dalla Nautica Femminò, il partner tecnico della grande impresa ma anche  da numerose  barche che hanno voluto sostenere ed incoraggiare i due campioni.

“Non è stato facile conquistare l’obiettivo –ha dichiarato Maurizio Schepici – soprattutto nella parte iniziale del percorso verso Milazzo abbiamo dovuto fronteggiare un metro d’onda che non ci ha permesso di andare ancora più veloci.” Nel tratto più veloce verso Vulcano  il  Tommy One ha raggiunto le 105 – 110 miglia marine riuscendo  così a recuperare minuti preziosi. Nonostante il  metro d’onda l’imbarcazione è riuscita a navigare con una media di 75 nodi.“Non abbiamo mai mollato – ha dichiarato Giampaolo Montavoci – Ci tenevano tantissimo a compiere quest’impresa ed abbiamo dato tutto! Grazie anche a chi ci ha fornito tanta assistenza, il loro supporto è stato preziosissimo.” Particolarmente soddisfatto Maurizio Schepici che ha compiuto l’ impresa nella sua Messina, città dove ha vissuto fino all’età di 18 anni e dove torna spessissimo.

Grande soddisfazione è stata espressa anche da Salvatore e Tonino Femminò di Nautica Femminò, presenti anche oggi all’evento. “Da messinesi  –hanno detto- siamo felici di aver potuto fornire anche noi insieme a Suzuki  il nostro contributo per il raggiungimento di questa grande impresa. Grazie anche alla Marina del Nettuno per aver accolto l’iniziativa e per aver fornito tutti i supporti necessari per lo svolgimento dell’evento.” Domani alle 18,30 sempre alla Marina del Nettuno è prevista la cerimonia di  premiazione dei piloti che sarà condotta dalla giornalista Marika Micalizzi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento