Assegnazione case per il Risanamento, Sorbello: "Prima famiglie con malati gravi e poi gli altri"

Il consigliere comunale chiede a sindaco e Arisme di modificare il cronoprogramma per venire incontro alle condizioni sanitarie più urgenti tra le famiglie che vivono in baracca

Venti case acquistate a ottobre dal Comune e trasferite a famiglie che vivono in baracca, altre trenta comprate nel mese in corso e girate. Ma per il consigliere comunale Salvatore Sorbello, vicino alla giunta De Luca non sono stati scelti nuclei familiari con malati in carico ma l'area delle case d'Arrigo dove sono necessari gli sgomberi per completare i lavori della nuova via Don Blasco. Per l'esponente politico così non va e sarebbe stato meglio per i primi immobili andare a ricercare le famiglie con maggiori bisogni assitenziali. Sorbello chiede al sindaco e all'Agenzia del Risanamento di modificare il cronoprogramma delle assegnazioni. 


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

Assegnazione case per il Risanamento, Sorbello: "Prima famiglie con malati gravi e poi gli altri"

MessinaToday è in caricamento