rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022

Verso le amministrative, Scavello lascia la Lega: l'ex Cinquestelle Mangano organizzerà una lista autonoma

Novità in aula a pochi mesi dalle elezioni comunali. I due esponenti politici del gruppo misto hanno ribadito che non intendono sostenere la candidatura di Federico Basile e avvicinarsi alle posizioni dell'ex sindaco. Anche Caruso si smarca dal Carroccio

Le elezioni comunali si avvicinano e in Consiglio comunale non tutti stanno con le mani in mano per capire cosa ne sarà del loro futuro. A cominciare da Giovanni Scavello che oggi durante la seduta dedicata al taglio dei Cda nelle partecipate comunali ha ufficializzato il suo passaggio al gruppo misto abbandonando la Lega. Questo dopo l'incontro nei giorni scorsi con il responsabile regionale del Carroccio Nino Minardo che aveva riunito il gruppo. "Poca attenzione per Messina" - ha affermato Scavello che in questi anni ha ricordato di aver sollecitato più volte la Lega sugli argomenti all'ordine del giorno. Non va al gruppo misto ma non si definisce un iscritto alla Lega anche il consigliere Giovanni Caruso che ribadisce il suo essere un eletto della lista Bramanti sindaco: "Non vado via dalla Lega perché non ho mai fatto parte della Lega". Il movimento di Salvini perde dunque "pezzi" e può contare soltanto su Bramanti e Schepis. 

Nel gruppo misto novità anche dall'ex Cinquestelle Paolo Mangano che ha annunciato la volontà alle prossime amministrative di creare una lista (ancora senza un nome né collocazione tra centrodestra e centrosinistra) che possa superare lo sbarramento del 5%. Mangano intende rappresentare gli autonomisti ex Mpa. Sia Scavello che Mangano, entrambi adesso colleghi del misto, hanno ribadito che non intendono avvicinarsi alle posizioni dell'ex sindaco De Luca e dunque andare a sostenere la campagna elettorale del candidato Federico Basile già partita da giorni. 

Sullo stesso argomento

Video popolari

Verso le amministrative, Scavello lascia la Lega: l'ex Cinquestelle Mangano organizzerà una lista autonoma

MessinaToday è in caricamento