"Alle scuole Foscolo e Catarratti non si può vivere": nuova protesta degli sfrattati a Palazzo Zanca

Ennesima manifestazione delle famiglie seguite dall'Unione Inquilini, aspettano interventi di manutenzione o l'assegnazione di alloggi per emergenza abitativa

Ancora una protesta dell'Unione Inquilini e delle famiglie con bambini al seguito che occupano gli istituti scolastici di Catarratti e Foscolo. Hanno occupato la sala Consiglio durante i lavori della commissione Servizi Sociali. Hanno indossato delle maschere sottolineando la loro condizione di invisibilità. Attendono dal sindaco De Luca una risposta alla loro emergenza abitativa visto che nei due plessi, senza manutenzione, nonostante il comodato d'uso che era stato concesso dall'ex amministrazione Accorinti. Nelle scorse settimane il consigliere comunale Salvatore Sorbello aveva documentato con video e foto le incredibili condizioni igieniche in cui vivono i nuclei familiari sollecitando il sopralluogo a sorpresa di De Luca, quest'ultimo aveva contestato il comodato d'uso. A Palazzo Zanca ore di tensione per sollecitare una riunione al tavolo del primo cittadino. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

"Alle scuole Foscolo e Catarratti non si può vivere": nuova protesta degli sfrattati a Palazzo Zanca

MessinaToday è in caricamento