Martedì, 27 Luglio 2021

"Sono stata minacciata", l'assessore e la compagna di nuovo nel mirino

Dopo il cartellone del'l'estate 2019 torna la polemica contro Pippo Scattareggia, che al momento non replica, ed Helga Corrao. Le accuse di Teresa Impollonia dell'Agenzia Blue Sea

Nel mirino finisce ancora il rapporto tra Pippo Scattareggia e la compagna Helga Corrao per l'organizzazione degli spettacoli messinesi. Secondo tempo di una vicenda "esplosa" al cartellone estivo 2019 per le numerose conduzioni affidate, anche se a titolo gratuito, alla presentatrice vicina affettivamente all'esponente della giunta De Luca. 

Teresa Impollonia, responsabile dell'Agenzia Blue Sea in Sicily, ha diramato una nota insieme al video della conferenza di lunedì scorso al Comune sulle manifestazioni di Carnevale dove accusa l'esclusione dell'Agenzia dalle iniziative e scrive: "Siamo stati minacciati dalla compagna di Scattareggia". Abbiamo richiesto ieri telefonicamente all'assessore agli Spettacoli una replica che ancora non è pervenuta. La Impollonia, invece, scrive: "La decisione di non prendere in considerazione le diverse proposte degli scriventi da parte del signor Scattareggia, già protagonisti in altre occasioni di grandi successi riscossi in ambito cittadino con le proprie iniziative, trova origini nelle “minacce subite” dalla sottoscritta nella qualità di presentatrice e direttrice artistica della manifestazione “La Mascherina d’oro 2019” organizzata per il Carnevale dello scorso anno a Piazza Cairoli, da parte dell’assessore e dalla sua compagna, che urtati dalla presenza in giuria del rappresentante politico ed allora componente di un noto CdA pubblico messinese Roberto Cerreti, responsabile di aver consigliato alla coppia per opportunità di ridurre le apparizioni pubbliche della fidanzata del componente di giunta in manifestazioni patrocinate dal Comune di Messina, mi aggredivano sul palco chiarendomi che avrebbero fatto in modo “che né io né chi collaborava con me avrebbero più lavorato col comune di Messina. Ed effettivamente da quel giorno - si legge - e non solo sul territorio messinese, in maniera anomala ed ingiustificabile la scrivente si è ritrovata ad essere sostituita in extremis in diverse manifestazioni pubbliche nei diversi ruoli nell’imbarazzo degli organizzatori o l’agenzia, a vedersi rigettare, a ridosso delle date di inizio di manifestazioni concordate, le proprie istanze".

Scattareggia - secondo quanto descrive la nota - avrebbe risposto con una pec negando il patrocinio a causa di carenze documentali alle manifestazioni a piazza Cairoli curate dalla Blue Sea in Sicily. Nel video si ascolta la replica dell'assessore, ovvero che i programmi dell'Agenzia a piazza Cairoli presentavano delle difformità e da qui l'esclusione dai programmi di Carnevale del Comune. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

"Sono stata minacciata", l'assessore e la compagna di nuovo nel mirino

MessinaToday è in caricamento