rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024

VIDEO | "Si doveva per forza smettere di cercare...", il terremoto del 1908 con nuovi occhi e nuove parole

Al Teatro Vittorio Emanuele è andata in scena la produzione unica del Clan Off per gli eventi legati alla mostra permanente al Museo. Voci e interpretazioni di Mauro Failla e Alessio Bonaffini

"Si doveva per forza smettere di cercare...", al Teatro Vittorio Emanuele il Clan degli Attori ha messo in scena "19 08": uno spaccato di racconti, foto, video e aneddoti sul terremoto che distrusse Messina e che gli attori Mauro Failla e Alessio Bonaffini, interpreti con la loro voce delle storie, hanno ricordato lasciando agli spettatori il senso di quella catastrofe. 

“19 08” nasce a margine della mostra permanente sul terremoto al Museo Regionale e il Vittorio costituisce il luogo dove parte dei messinesi trascorsero gli ultimi istanti piacevoli prima di quei trentasette secondi. Il Clan ha restituito tanto il sogno che l’Aida aveva regalato quanto il disastro che di lì a poche ore avrebbe funestato la città. Ma non è solo questo. Una ricognizione frutto di indagine storiografica e che focalizza l’attenzione sulla cronaca dei fatti vissuti dagli stessi cittadini. Emozionante il reading a due voci che a teatro acquista ulteriore forza dall’impianto scenografico, dalle luci, dalle musiche che sorreggono e scortano le parole. 

Il direttore del Museo Orazio Micali al termine della performance: "Quei trentasette secondi non devono essere solo distruzione ma anche fondazione, dipende da tutti noi, dipende dal nostro impegno, questo evento apre uno spazio di riflessione importante e per dare, mi auguro, pace a quelle anime finite senza lasciare traccia in quell'alba e che nessuno ha voluto ricordare". 

I testi di "19 08" che si spera possano trovare spazio tra le scuole sono stati curati da Giusi Arimatea mentre la regia è di Giovanni Maria Currò.  Consulenza artistica, scene e costumi di Francesca Cannavò con la consulenza artistica e le immagini di Pino Ninfa. Editing Video Gaetano Sciacca – Dalek Studio; Audio e luci Giovanni Rando - Saund’s Colors con produzione Clan degli Attori. 

I protagonisti di 19 08

Si parla di

Video popolari

VIDEO | "Si doveva per forza smettere di cercare...", il terremoto del 1908 con nuovi occhi e nuove parole

MessinaToday è in caricamento