Lunedì, 2 Agosto 2021

Papà Natale, sotto l'albero vorrei: cosa sognano i vip per se stessi e per Messina

Nove protagonisti del nostro tempo e della città svelano i loro desideri. Dal questore Calvino alla lunga lista del consigliere Sorbello

Il presidente del Cus Nino Micali chiede “tanti soddi” così come il consigliere comunale Salvatore Sorbello, lui però insieme “all'ammore”.

C’è chi, soddisfatto dei risultati di quest’anno - come il presidente di Messinambiente, Giovanni Lombardo - si “accontenta” di consolidare e migliorare i risultati già raggiunti.  E chi, come il presidente della Camera di Commercio Ivo Blandina, concentra l’attenzione su quello che i saggi chiamano il bene primario: la salute.

Poi è il turno del presidente del terzo quartiere Lino Cucè che a Babbo Natale chiede tanta "luce". Ogni riferimento ai disservizi degli impianti di pubblica illuminazione è puramente voluto. Il consiglierie comunale Alessandro Russo e il sindacalista Michele Barresi rivolgono un pensiero ai tanti messinesi in difficoltà e ai dipendenti delle società partecipate, Atm in primis. L'avvocato Aurora Notarianni, invece, chiede l'eremitaggio, possibilmente in riva al mare.

Un augurio per se stessi, ma anche e soprattutto, un augurio per la città da parte di chi ci vive, lavora e lotta, come quello del questore di Messina, Vito Calvino. E se i sogni son desideri chiusi in fondo al cuore, qualcuno fra il serio e il faceto, li ha affidati a Babbo Natale, anche se ha smesso di scrivergli da un bel po’. Eccoli.

Si parla di

Video popolari

Papà Natale, sotto l'albero vorrei: cosa sognano i vip per se stessi e per Messina

MessinaToday è in caricamento