rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022

VIDEO | Trecento operatori Social City senza stabilizzazione "e molti utilizzano i loro mezzi subendo il caro carburante"

In commissione Servizi Sociali la Fp Cgil ha relazionato ai consiglieri comunali sul personale che si occupa delle attività di assistenza. Chiesto un incontro al commissario Santoro

Trecento precari circa su una dotazione di 700 dipendenti della Messina Social City. Il piano di stabilizzazione per i primi è molto rallentato. Ieri mattina la Funzione Pubblica Cgil ha richiesto l'audizione in commissione Servizi Sociali per fare il punto sul piano di assunzioni a tempo indeterminato per i contrattisti che da anni vedono l'accordo soltanto rinnovato alle stesse condizioni rispetto agli assunti delle ex cooperative private su decisione dell'amministrazione De Luca. Il segretario della Fp Cgil Francesco Fucile ha relazionato ai consiglieri della commissione presieduta dal consigliere Alessandro Russo. Del caso il sindacato ha già richiesto un incontro al commissario Leonardo Santoro. "C'è un clima pesante all'interno della Social City - ha dichiarato Fucile - c'è ad esempio il caso del caro carburante che un'ottantina di lavoratori pagano a proprie spese utilizzando i loro mezzi".  

Sullo stesso argomento

Video popolari

VIDEO | Trecento operatori Social City senza stabilizzazione "e molti utilizzano i loro mezzi subendo il caro carburante"

MessinaToday è in caricamento