Policlinico, la nomina di Levita nell'interrogazione di Claudio Fava

Il deputato regionale ha scritto all'assessore Razza per capire se il direttore sanitario del nosocomio universitario abbia o meno i requisiti per ricoprire l'incarico. La replica dell'assessorato alla Sanità

Antonino Levita, direttore sanitario del Policlinico

C'è anche un'interrogazione all'assessore regionale alla Sanità Ruggero Razza per verificare i requisiti del direttore sanitario del Policlinico universitario Antonino Levita. Il deputato Claudio Fava, che è anche presidente della commissione siciliana antimafia, aspetta una risposta dal governo Musumeci. Il 6 luglio era stato il coordinatore di Ateneo del Fgu Paolo Todaro a sollecitare la revoca della nomina siglata dal direttore generale Giuseppe Laganga. 

Todaro del Fgu contesta la nomina di Levita 

Fava ripercorre la vicenda che ha visto il 20 giugno scorso la nomina a direttore generale del Policlinico di Laganga e nello stesso  giorno Laganga sceglieva Levita come manager sanitario del nosocomio universitario.

"Rilevato che i requisiti previsti per la nomina a direttore sanitario sono regolati dall’art. 3, comma 7, del d. lgs. 30 dicembre 1992, n. 502 - scrive Fava - il citato articolo prevede che per la nomina a direttore sanitario il candidato debba essere in possesso di opportuni requisiti, tra i quali figura lo svolgimento per la durata di almeno cinque anni di  attività di direzione tecnico-sanitaria in enti o strutture sanitarie, pubbliche o private, di media o grande dimensione con qualifica dirigenziale e diretta responsabilità delle risorse umane, finanziarie e strumentali, con riguardo a strutture complesse; da notizie di stampa si evince la possibile mancanza di alcuni requisiti necessari per la nomina del dottor Levita. In particolare viene ipotizzata la mancanza del requisito dei 5 anni di esperienza in attività di direzione tecnico-sanitaria". 

Fava ricorda che il 30 maggio del 2014 Levita veniva escluso dalla commissione esaminatrice proprio per la mancanza del requisito relativo al quinquennio, e successivamente, a seguito di controdeduzioni e a un parere n. 15469 del 23 luglio 2014, acquisito dall’Ufficio Legislativo e Legale della Regione Sicilia, Levita veniva inserito nell’elenco degli idonei alla nomina di direttori sanitari riconsiderando il periodo ricoperto con la qualifica di dirigente medico presso l’Ospedale Psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto. 

Dagli uffici dell'assessorato regionale alla Sanità intervengono così: "Si tratta di una valutazione del direttore generale del Policlinico, non abbiamo da replicare,probabilmente sarà valutato di chiedere al manager la conferma dei requisiti". 
 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'ospedale Papardo assume medici, ecco le figure ricercate

  • La moglie litiga per un parcheggio sotto casa e lui la difende accoltellando l'uomo, ai domiciliari un 81enne

  • Morte Provvidenza Grassi, maxi risarcimento ai familiari e condanne per tre funzionari del Cas

  • Commercianti al Vascone, ma con il reddito di cittadinanza in tasca: denunciati

  • Ioppolo in tribunale per l'omicidio dell'ex fidanzata rischia il linciaggio, quindici militari per fermare la rabbia

  • Un uomo sulla nave minaccia di buttarsi giù, ore di terrore alla Marittima

Torna su
MessinaToday è in caricamento