Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Danni e paura a Galati per la nuova mareggiata, Sos dal Comitato: “Non vogliamo morire di burocrazia”

La portavoce Ingegneri chiede al sindaco di avviare i lavori per la barriera. Nella notte danni e terrore fra sabbia in casa e impianti elettrici salatati

 

Sabbia dentro le case, impianti elettrici saltati e danni incalcolabili anche per la trattoria del Marinaio. Arriva un nuovo Sos dal Comitato Salviamo Galati dove questa notte la furia delle mareggiate ha fatto temere ilpeggio e tenuto col fiato sospeso gli abitanti. “Il cielo ci protegga -  scrivono in un post su facebook - I danni sono già ingenti, il mare è già all’interno delle case, attraversa agilmente quella che dovrebbe essere la protezione temporanea, li ormai da 2 anni!”.

L'appello della portavoce del Comitato: “Mi sento presa in giro”

 “La sitazione è sempre più grave - spiega Giulia Ingegneri  - La sabbia è entrata anche nelle case stamattina, a pochi metri dalla nazionale. Qualcuno è rimasto senza luce tutta la notte, perchè impianti elettrici sono saltati. Il Comune aveva risposto ufficialmente il 17 febbraio alla nostra richiesta del 20 dicembre. Ci  scrivevano che avrebbero provveduto ad  avviare la rifioritura  della barriera. Marzo sta finendo però e dei lavori neanche l'ombra. Ci rendiamo conto del momento di emergenza per il Coronaviurs e ci dispiace tanto in questo momento dover sollectare un intervento che però, se non attuato, rischia di mettere in serio pericolo la popolazione, come più volte ribadito. Anche noi rischiamo di morire della stessa burocrazia - conclude la portavoce del Comitato di abitanti - di cui in questi giorni si lamenta anche il sindaco. Ma è a lui che ci rivolgiamo per evitare di patire lo stesso problema”.

Galati-4

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento