rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022

Sbarra al consiglio generale della Fai Cisl: “E' emergenza economica e sociale, il governo ci convochi"

Il segretario generale a Milazzo lancia l'appello e snocciola i dati della crisi: "Servono misure straordinarie per salvaguardare e difendere il potere di acquisto di salari, stipendi, reddito delle persone". E sul Mezzogiorno...

"Gli ultimi dati dell'Istat che segnalano una inflazione all'8 per cento dimostra che siamo in una grande condizione di emergenza economica e sociale. Servono misure straordinarie per salvaguardare e difendere il potere di acquisto di salari, stipendi, reddito delle persone. Il governo ci convochi, c'è la necessità di discutere di una nuova politica dei redditi, di un intervento forte di riduzione delle tasse, dibbiamo creare lavoro attraverso la ripartenza degli investimenti pubblici e privati e poi dobbiamo cambiare le pensioni".

Sono le priorità elencate dal segretario nazionale della Cisl Luigi Sbarra, in occasione del consiglio generale nazionale della Fai Cisl che si è svolto per la prima volta a Milazzo. 

Il segretario ha poi affrontato la questione Mezzogiorno. "C'è una grande questione nazionale che impone una politica a favore delle aree meridionali. Senza il Mezzogirorno il Paese non cresce.Il Pnrr può rappresentare una opportunità ma occorre fare presto perchè il Sud si sta allontando dal resto del Paese".

Video popolari

Sbarra al consiglio generale della Fai Cisl: “E' emergenza economica e sociale, il governo ci convochi"

MessinaToday è in caricamento