Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Agroalimentare, “Io compro siciliano” da fenomeno social a partner della Regione

Firmato un protocollo d'intesa con l'assessorato all'Agricoltura: le eccellenze siciliane verranno promossi attraverso il marchio Qs (Qualità sicura garantita). Musumeci: "Così acquisiremo nuove fette di mercato interno ed internazionale"

 

La Regione stringe un accordo con "Io compro siciliano", marketplace di prodotti siciliani di qualità, per valorizzare nel mondo l'agroalimentare la Sicilia. L'accordo, suggellato ieri con la firma di un protocollo d'intesa tra l'assessorato all'Agricoltura e il concept diventato famoso durante il lockdown, punta ad una promozione condivisa del marchio Qs (Qualità sicura garantita). Da un lato la forza comunicativa di "Io compro siciliano" - con i suoi 260mila followers su Facebook, l'adesione di 3mila imprese e un e-commerce ben avviato - dall'altro azioni di co-marketing e manifestazioni di livello nazionale ed internazionale patrocinate dalla Regione. 

L'iniziativa èresentata dal presidente della Regione, Nllo Musumeci e  dall'assessore regionale all'Agricoltura Edy Bandiera. "Fin dall'insediamento del nostro governo abbiamo impresso una forte accelerazione affinché, attraverso l'approvazione dei disciplinari di produzione, la stesura dei piani di controllo e l'individuazione degli enti certificatori, si giungesse all'utilizzo, da parte delle aziende siciliane, del marchio Qs, garantito dalla Regione", ha detto l'assessore Bandiera al termine dell'evento, dirottato a Palazzo d'Orleans per un caso di Covid-19 registrato presso l'archivio di Palazzo Comitini (sede dell'ex Provincia di Palermo).

"Nei prossimi mesi - ha aggiunto Bandiera - i consumatori di tutta Europa, potranno acquistare i primi prodotti col nostro marchio, sinonimo di elevato standard qualitativo, controllato e certificato. Un passaggio fondamentale per portare a compimento quest'importante percorso è quello di rendere edotto il consumatore, attraverso una campagna di promozione e sensibilizzazione sul consumo delle eccellenze agroalimentari siciliane. Il lavoro di 'Io compro siciliano' è in linea con le politiche regionali mirate alla tutela, alla valorizzazione e alla promozione dei nostri prodotti. Così sosteniamo il brand Sicilia e canalizziamo gli acquisti, generando economia sana e favorendo l'occupazione".

Potrebbe Interessarti

Torna su
MessinaToday è in caricamento