Venerdì, 22 Ottobre 2021

“Aspromonte”, insolita Gregoraci in un film che parla agli ultimi

Il film del regista Mimmo Calopresti, con la show girl nei panni della protagonista e produttrice, apre la quarta giornata della rassegna. Le interviste

Conferenza stampa su “Aspromonte – La Terra degli ultimi”, film con la showgirl e conduttrice televisiva  Elisabetta Grecoraci, stavolta protagonista e produttrice, Valeria Bruni Tedeschi, Marcello Fonte, Francesco Colella, Marco Leonardi, Sergio Rubinicon. Così nella sala verde del Palazzo dei Congressi si è aperta la quarta giornata della 65°edizione del Taormina Film Fest. Proprio il condirettore artistico della rassegna, Gianvito Casadonte,  venti anni fa fece incontrare Mimmo Calopresti, regista calabrese, e Fulvio Lucisano produttore cinematografico, ad una rassegna organizzata dall’Università La Sapienza di Roma, e ha manifestato la soddisfazione per aver fatto «chiudere il cerchio» ieri sera con la premiazione di Fulvio Lucisano con il Taormina Arte Award consegnato da Lino Chiechio, General manager di Videobank  nel corso della serata al Teatro Antico.                                                                    

Il regista Mimmo Calopresti ha confermato l’idea percepita dai giornalisti che si tratti un percorso di ritorno. «Ho incontrato Fulvio sulla mia strada, e l’idea  è quello di raccontare i nostri padri. È una cultura di ritorno dove si torna alla terra; un’idea che comincia ad essere condivisa da molte persone. Viviamo con una quantità di sovrastrutture dove tutto è più veloce di noi. Serve rallentare vedere cosa c’è sotto i nostri piedi, nel fango». Ed il fango è stata anche una realtà. «Il film è stata una grande avventura, partendo da un piccolo paesino della Calabria, Sferruzzano. Interessante la figura della maestra che rappresenta una figura potatrice di luce. Ed il film mostra una Elisabetta Gregoraci, dall’aspetto vissuto nel film, diversa da come il pubblico è abituato a vederla.  L’attrice di origini calabro-siciliane, si è mostrata emozionata e grata. 

Video popolari

“Aspromonte”, insolita Gregoraci in un film che parla agli ultimi

MessinaToday è in caricamento