Domenica, 19 Settembre 2021

La preda divenuta Gigante, Pelù "gira nel cerchio" di Villa Dante

Il frontman dei Litfiba si è esibito in più di due ore di show alternando brani storici della band toscana ai pezzi più moderni. Dedica particolare a Gino Strada

Un concerto, come nelle corde dell'artista, molto energetico. Piero Pelù, frontman per quasi 40 anni dei Litfiba, ha infiammato ieri sera l'arena di Villa Dante per oltre due ore proponendo brani in scaletta risalenti anche agli anni Ottanta come La preda, Re del silenzio, Gira nel mio cerchio insieme ai pezzi più recenti, uno su tutti Gigante proposto singolarmente al festival di Sanremo. Più volte i riferimenti delle canzoni sono andati alla lotta alla mafia e una particolare dedica è stata per il fondatore di Emergency Gino Strada scomparso ieri al quale il cantante toscano era molto legato.   


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

La preda divenuta Gigante, Pelù "gira nel cerchio" di Villa Dante

MessinaToday è in caricamento