Lunedì, 25 Ottobre 2021

I dipendenti Blujet fermano gli aliscafi: massima adesione allo sciopero e 36 corse soppresse

Stop ai collegamenti tra Messina, Villa San Giovanni e Reggio Calabria. Il quarto sciopero dei dipendenti di Ferrovie dello Stato che chiedono un adeguamento contrattuale. "Silenzio assordante di Rfi"

Non si ferma la protesta dei dipendenti Blujet, la società di Ferrovie dello Stato che gestisce i collegamenti veloci sullo Stretto di Messina.

Fino alle 21 di lunedì 16 dicembre gli aliscafi rimarrano fermi e le coincidenze con i treni alta velocità per Roma non saranno garantite. Da ieri, infatti, è in corso il quarto sciopero organizzato da Fit Cgil e Uil Trasporti. Un sit-in quasi permanente che ha visto l'adesione del 100% dei lavoratori coinvolti.

Finora sono 36 le corse soppresse , 20 sulla tratta Reggio Calabria e 16 sulla tratta Villa San Giovanni.

Qualcosa dovrebbe cominciare a muoversi il prossimo 18 dicembre giorno in cui è fissato un incontro all'Ispettorato del Lavoro di Messina.

"Attendiamo risposte dal gruppo Fs - dichiarano Carmelo Garufi e Michele Barresi segretari di Filt Cgil e UIltrasporti Messina -  che fino ad oggi si è chiuso in un silenzio ingiustificabile. La convocazione in sede di Ispettorato deve rappresentare l’inizio di un percorso che deve riconoscere i dovuti diritti ai lavoratori di Blu Jet . Qualora il gruppo Fs non dia adeguate risposte neppure in sede Istituzionale , sarà chiaro che gli intendimenti e i programmi di Ferrovie per tutto il comparto navigazione sullo Stretto sono mirate a livellare verso il basso progressivamente le tutele di tutto il comparto anche ferroviario e questo porterà inevitabilmente ad alzare i toni della protesta".

I lavoratori continuano a chiedere l'applicazione del contratto nazionale del comparto ferroviario così come avviene per i colleghi che svolgono il servizio sulle navi traghetti per l'imbarco dei treni. Anche chi lavora sugli aliscafi, infatti, svolge servizio di continuità territorale così come specificato nello statuto della stessa Blujet. 

Una vera e propria disparità contrattuale che vede uno stipendio inferiore del 40% rispetto ai lavoratori di Rete Ferroviaria Italiana. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

Video popolari

I dipendenti Blujet fermano gli aliscafi: massima adesione allo sciopero e 36 corse soppresse

MessinaToday è in caricamento