Domenica, 14 Luglio 2024
MessinaToday

Al via la prima sessione del 32° capitolo ispettoriale dei salesiani di Sicilia

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di MessinaToday

Dal 27 al 29 dicembre 2023 si tiene la prima sessione ordinaria del 32° Capitolo Ispettoriale dei Salesiani di Sicilia, presso l'Istituto Teologico San Tommaso di Messina. A questa importante assemblea partecipano a pieno titolo 39 salesiani, in rappresentanza delle diverse comunità siciliane, con loro anche 7 laici invitati per fornire nuovo impulso alla missione salesiana, tra questi anche due donne che si occupano di accoglienza in stile salesiano.

Il Capitolo Ispettoriale, secondo le costituzioni salesiane è la riunione fraterna per eccellenza, la più importante assemblea della vita di un’ispettoria. Una riunione attraverso cui le comunità locali rafforzano il proprio senso di appartenenza all’Ispettoria, affrontando le sfide del tempo e della comunità Ispettoriale. Il Capitolo, nella tradizione salesiana, è un’assemblea rappresentativa in cui tutti sono chiamati a esprimersi e a deliberare su ciò che riguarda l’Ispettoria. Il 32° Capitolo Ispettoriale è stato indetto da don Giovanni D’Andrea, ispettore dei Salesiani in Sicilia, attraverso una lettera ufficiale il 27 ottobre 2023. Questa importante assise assume un valore straordinario per la vita dell’Ispettoria siciliana e per la Congregazione tutta. “La sorprendente creazione a cardinale del nostro Rettor Maggiore ha “sconvolto” l’ordinarietà del nostro cammino. portando con sé delle notevoli conseguenze, come l’anticipazione di un anno, al 2025, del Capitolo Generale 29, che dovrà provvedere all’elezione del nuovo Rettor Maggiore e del suo Consiglio.

Per questo siamo chiamati a celebrare il Capitolo Ispettoriale già in questo anno pastorale 2023 – 2024”, scrive don Giovanni all’inizio della sua lettera ai Salesiani di Sicilia. Il Capitolo dei Salesiani di Sicilia seguirà quanto previsto negli Atti del Consiglio Generale della Società Salesiana, dove al n. 441 vengono fornite le indicazioni per la celebrazione dell’importante assise. In questo incontro i 39 Salesiani saranno chiamati ad eleggere il delegato ispettoriale della Sicilia, che insieme all’Ispettore andrà a Torino per celebrare il Capitolo Generale 29, dove tutta la Congregazione sceglierà l’XI Successore di Don Bosco nel 2025. Il 32° Capitolo Ispettoriale è presieduto da don Giovanni D’Andrea, il quale ha chiamato come regolatore di tutti i lavori don Enzo Timpano, messinese di origine e attuale preside del Liceo Don Bosco di Catania Cibali. La prima sessione prevede nella mattinata del 27 dicembre alcuni momenti istituzionali: l’Invocazione allo Spirito Santo e l’apertura ufficiale dei lavori. Seguono i saluti istituzionali delle autorità invitate e dei superiori dei vari gruppi della Famiglia Salesiana, e infine si procederà ad espletare i primi atti formali per l’avvio della macchina capitolare. Infatti, nella prima assemblea si eleggeranno gli scrutatori, si leggerà il regolamento e si procederà alla sua approvazione e infine ci sarà l’elezione dei moderatori, chiamati a coordinare le varie fasi delle giornate. Nel pomeriggio del 27 dicembre, i capitolari entreranno nel pieno delle loro attività. Una prima parte sarà dedicata alla “Presentazione e confronto sulla relazione sullo stato dell’Ispettoria”, un documento importante che l’Ispettore è tenuto a presentare a tutta la comunità ispettoriale, al fine di far emergere il quadro complessivo della vita e delle attività dell’Ispettoria. Dopo questo momento i capitolari si divideranno nelle 3 commissioni capitolari al fine di poter lavorare al meglio e con più attenzione. Nell’ultima parte del pomeriggio don Luigi Calapaj, direttore della casa salesiana di Marsala, presenterà una relazione-studio sul primo nucleo di riflessione: “Animazione e cura della vita vera di ciascun salesiano”.

La seconda giornata, della prima sessione, vedrà diversi lavori di commissione per la riflessione sulla tematica del primo nucleo e momenti di confronto in assemblea. Sarà anche caratterizzata da alcuni momenti di meditazione spirituale personale. Il pomeriggio del 28 dicembre sarà dedicato al secondo nucleo: “Insieme salesiani, Famiglia Salesiana e laici “con” e “per” i giovani”, con una riflessione-studio a cura del prof. Nicola Filippone preside del Liceo Salesiano di Palermo Ranchibile. L’ultima giornata della prima sessione sarà celebrata il 29 dicembre, qui i capitolari sono chiamati a fare la sintesi dei lavori. Infatti, ogni commissione dovrà presentare un lavoro per un confronto con tutta l’Assemblea. In questa giornata verrà presentato il lavoro di intersessione, cioè un momento in cui tutte le comunità locali sono chiamate a dire la propria sulle tematiche trattate. Le prossime tappe del 32° Capitolo Ispettoriale sono: l’intersessione da febbraio ad aprile 2024 e la seconda sessione dal 31 maggio al 3 giugno 2024.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via la prima sessione del 32° capitolo ispettoriale dei salesiani di Sicilia
MessinaToday è in caricamento