rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Attualità

Chiude la “New Mobility Messina 2023”, Campagna: "Orgogliosi dell'evento, già al lavoro per l'edizione 2024"

La quattro giorni di iniziative culminata con la “Sfida dello Stretto” per sensibilizzare la cittadinanza sui temi della mobilità sostenibile, creare spettacolo e attrarre turismo. Il bilancio del vice sindaco e del presidente di Atm

È calato il sipario sulla seconda edizione “New Mobility Messina 2023”. Un evento promosso nell'ambito delle manifestazioni natalizie del Comune di Messina, che ha richiamato migliaia di cittadini sull’isola pedonale di viale San Martino e a piazza Cairoli. Una “quattro giorni” intensa di eventi e iniziative, con qualche polemica per il traffico in tilt legato alle modifiche per la viabilità volte a garantire la riuscita della manifestazione e culminata con la tanto attesa “Sfida dello Stretto”, la competizione che ha visto protagonisti il noto personaggio televisivo Jimmy Ghione, i sindaci di Messina e Villa San Giovanni, Federico Basile e Giusy Caminiti, e poi l’attrice Giovanna Sannino (protagonista della fiction Mare fuori), la campionessa olimpica Silvia Bosurgi e il manager Andrea Gibelli, presidente di FNM S.p.A. e ASSTRA. “New Mobility Messina 2023” è stata organizzata da ATM Messina su incarico del Comune di Messina, con il supporto dell’Unione Europea (Fondi strutturali e di investimento), dell’Agenzia di Coesione territoriale e grazie ai finanziamenti nell’ambito del PON Metro.

Numerose, inoltre, le iniziative che si sono susseguite dal 14 al 17 dicembre scorsi, oltre all’esposizione di mezzi elettrici lungo l’isola pedonale, tra viale San Martino e piazza Cairoli, i visitatori hanno potuto ammirare e provare auto, moto, bici, scooter e monopattini elettrici per scoprire i vantaggi che ne derivano dai mezzi della mobilità del futuro.

Autentico “faro” della manifestazione è stata l’esposizione di una nuovissima monoposto di DS, che partecipa al Campionato del Mondo di Formula E, che per la prima volta è stata mostrata in pubblico proprio nella città dello Stretto, così come la Moto Ducati che ha dato vita al Campionato del Mondo di Moto E; ed ancora, presenti con stand dedicati, i nuovissimi bus elettrici di ATM Messina e i mezzi speciali delle Forze dell'Ordine e delle Forze Armate. Esposta anche la prima macchina elettrica realizzata in Italia interamente da alunni e docenti dell’Istituto Verona Trento con materiale di riciclo, fonti rinnovabili fotovoltaiche ed eoliche e batterie innovative fornite dal CNR ITAE di Messina, nell’ambito del progetto MEME - Mobilità Elettrica per una Messina Ecosostenibile. Da annovare anche il contributo degli studenti dei Licei Basile e Seguenza che hanno curato la decorazione delle vetture con le quali hanno gareggiato Jimmy Ghione e Giovanna Sannino.

“Promuovere il cambiamento attraverso un programma strategico per un nuovo modello di gestione del flusso veicolare è quanto stiamo portando avanti in sinergia Comune e Atm SpA per condurre Messina verso una mobilità sempre più sostenibile che ben si concilia con le esigenze della collettività che vive quotidianamente la città. In quest’ottica, e complice il periodo natalizio abbiamo cercato di veicolare questo messaggio di sensibilizzazione al cambiamento attraverso l’allestimento di iniziative nell’ambito della kermesse New Mobility Messina 2023 facendo conoscere, anche in maniera goliardica, quanto biciclette, monopattini veicoli della micromobilità offrono in termini di praticità per spostarsi in Città rispettando al tempo stesso l’ambiente”, ha commentato il sindaco Federico Basile. 

Il vicesindaco Salvatore Mondello nella qualità anche di Assessore alla Mobilità Urbana ha aggiunto “la manifestazione al di là dell’aspetto ludico e sportivo è frutto di un lungo lavoro di programmazione e pianificazione che in continuità dal 2018 ad oggi ha permesso a questa Amministrazione di compiere importanti passi in avanti nella mobilità sostenibile cittadina.

"La seconda edizione del New Mobility Messina è stata un grande successo e non possiamo che essere orgogliosi per il bilancio assolutamente positivo. Già a partire da oggi inizieremo a lavorare per l’edizione targata 2024, in quanto l’obiettivo dell’Azienda Trasporti Messina è quello di  trasformare questa manifestazione in un appuntamento annuale fisso, capace di sensibilizzare la cittadinanza sui temi della mobilità sostenibile, creare spettacolo e attrarre turismo”, ha dichiarato al termine dell’evento il presidente di Atm Messina Giuseppe Campagna.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiude la “New Mobility Messina 2023”, Campagna: "Orgogliosi dell'evento, già al lavoro per l'edizione 2024"

MessinaToday è in caricamento