rotate-mobile
Attualità Patti

“Giornata del Mare e della cultura marinara”, i bambini a scuola con la Guardia Costiera

Centocinquanta scolari hanno partecipato ad una lezione sulla tutela del mare e salvaguardia dell’ambiente marino a Patti ed a Milazzo

In occasione della 7° Giornata Nazionale del mare e della cultura marinara, 150 bambini degli Istituti Comprensivi scolastici del territorio hanno partecipato ad una lezione sulla tutela del mare e salvaguardia dell’ambiente marino a Patti ed a Milazzo.

L’iniziativa, proposta dalla Capitaneria di porto di Milazzo in stretta sinergia con l’Area Marina Protetta di Capo Milazzo e l’Associazione Marevivo, ha l’obiettivo di sensibilizzare i giovani sull’importanza del rispetto della tutela e della conoscenza del mare, attraverso comportamenti attenti e consapevoli e far conoscere il mondo della Guardia Costiera.

A Patti marina, l’evento si è svolto sul lungomare con la collaborazione dell’Amministrazione Comunale e dei pescatori locali che hanno affiancato l’associazione Marevivo con un laboratorio all’aperto in spiaggia sulla pesca artigianale.

Il mare e la sua salvaguardia, la biodiversità, la tutela degli ecosistemi, le importanti funzioni istituzionali affidate al Corpo delle Capitanerie di porto - Guardia Costiera: questi in sintesi i contenuti illustrati agli alunni.

Ai preziosi volontari dell’associazione “Marevivo” è stato affidato il compito di illustrare la nascita e gli scopi dell’Area Marina Protetta di Capo Milazzo, nonché di sviluppare i laboratori scientifici con l’indispensabile supporto degli educatori ambientali dell’associazione; gli alunni hanno così potuto sperimentare e toccare con mano gli aspetti più importanti della vita nel proprio mare, che ben conoscono e frequentano assiduamente.

A rendere ancora più particolare e coinvolgente la mattinata ci ha pensato l’ACS Rescue dog coi propri cani da salvataggio, che hanno piacevolmente interagito con gli alunni.

Abbiamo voluto offrire ai giovani alunni coinvolti nell’iniziativa l’opportunità di spiegare cos’è e cosa fa la GUARDIA COSTIERA nonché di frequentare una lezione in un ambiente prossimo al mare – ha detto il comandante della Capitaneria di porto, Luca Torcigliani - in modo inusuale e coinvolgente, per catturare la loro attenzione e lasciare un ricordo di quanto hanno appreso, nella speranza di poter contribuire ad accrescere il senso di rispetto e di responsabilità dei più giovani nei confronti di questa imprescindibile risorsa naturale.”

Al termine dell’evento, ad ogni bambino è stato consegnato un piccolo gadget in tema di riciclo a ricordo dell’esperienza, grazie all’indispensabile collaborazione dell’associazione Hermes Milazzo Onlus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Giornata del Mare e della cultura marinara”, i bambini a scuola con la Guardia Costiera

MessinaToday è in caricamento