rotate-mobile
Attualità

Un angolo di Lourdes anche in città, arriva il simulacro della Madonna

Tappa in Cattedrale e al Collereale per i 120 anni di Unitalsi

"Se non potete venire da me sono io che vengo da voi". Queste parole incarnano lo spirito del pellegrinaggio del simulacro della Madonna di Lourdes partito dalla Campania per i 120 anni dell'Associazione nazionale Unitalsi, Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali, e che domenica 4 febbraio giungerà anche  Messina.

A spiegare i dettagli di questa iniziativa che coinvolge tutto lo Stivale il presidente della sottosezione provinciale di Messina Saverio Armone: "A settembre-  afferma-l'associazione è stata a Lourdes e alla fine della messa il rettore del Santuario per i nostri 120 anni di attività ci ha concesso la statua che ogni giorno gira in processione ".

La statua dopo essere stata  in giro per la Sicilia nella varie sottosezioni del territorio, che sono sette per la Sicilia occidentale e 19 per quella orientale, arriverà da Patti a Messina domenica 4 febbraio. Alle ore 17,15 ci sarà l'arrivo in Cattedrale e alle 18 avrà inizio la messa.  Successivamente ci sarà il trasferimento nella casa di ospitalità Collereale. Lunedì 5 febbraio alle 9,30 ci sarà la messa  nella chiesa della Medaglia miracolosa e  la Madonna di Lourdes farà un giro nei reparti del Collereale, per poi essere consegnata alle 11,30 alla sezione Unitalsi della Calabria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un angolo di Lourdes anche in città, arriva il simulacro della Madonna

MessinaToday è in caricamento