rotate-mobile
Cronaca Piraino

Nuovi alberi per la pineta distrutta dalle fiamme, il dono di Cassiopea che fa rinascere il polmone verde di Piraino

Giuseppe Pettina, l'advisor del consorzio originario di Patti e attualmente operante in tutta Italia, ha scritto al sindaco Cipriano, offrendosi per un'azione di rimboschimento

La recente devastazione dell'incendio che ha colpito la Pineta di Piraino ha spinto le aziende locali a manifestare la loro preoccupazione per la salvaguardia di questo polmone verde, oltre che ambientale e paesaggistico, anche simbolo di rara bellezza. Tra le prime a dare gesti concreti di solidarietà e supporto c'è il Consorzio Stabile Cassiopea, che ha subito messo in atto una proposta concreta per contribuire al ripristino dell'area colpita.

L'incendio, nonostante gli sforzi coraggiosi delle squadre di vigili del fuoco, dei volontari e dei cittadini, ha lasciato la Pineta di Piraino trasformata in un ammasso di rami e alberi bruciati. Di fronte a questa devastazione, il Consorzio Cassiopea ha deciso di agire.

Giuseppe Pettina, l'advisor del consorzio originario di Patti e attualmente operante in tutta Italia, ha scritto al sindaco di Piraino, l'avvocato Salvatore Cipriano, offrendosi per un'azione di rimboschimento dell'area colpita dall'incendio. In una lettera, Pettina ha espresso il profondo dispiacere per l'incidente e ha sottolineato l'importanza della Pineta nell'ecosistema locale e nel panorama turistico e sociale di Piraino.

Il Consorzio Cassiopea ha dichiarato la propria consapevolezza del ruolo cruciale della Pineta nel sistema eco-ambientale e ha proposto di donare 200 alberelli di pino, pronti per essere piantati. Un gesto che va oltre il simbolico, rappresentando un contributo pratico e rilevante per la ricostruzione dell'area colpita dalle fiamme di qualche giorno fa.

La risposta del sindaco di Piraino, avvocato Salvatore Cipriano, è stata di profondo apprezzamento per questo gesto straordinario di generosità e solidarietà. Cipriano ha condiviso la notizia con la comunità, sottolineando l'importanza della collaborazione, della solidarietà e dell'altruismo in situazioni di emergenza come questa.

Il Consorzio Cassiopea, rappresentato dall'advisor Giuseppe Pettina, ha sottolineato che questa donazione non è solo un atto simbolico, ma anche un impegno concreto per il futuro della comunità. Pettina ha rammento l'impegno del Consorzio nell'ambito dell'energia alternativa, della sostenibilità e del trattamento dei rifiuti, e ha sottolineato l'importanza di collaborare - a 360° - per affrontare le sfide ambientali.

Grazie a questa donazione, Piraino avrà la possibilità di ripristinare oltre mille metri quadrati di Pineta, restituendo vita e bellezza al territorio amato. Il sindaco ha espresso gratitudine per questo gesto e ha invitato chiunque condivida la passione per la natura e la sostenibilità a unirsi a loro in questa missione importante.

Il Consorzio Cassiopea ha fornito un punto di partenza positivo per rigenerare immediatamente la Pineta, dimostrando come l'unione di forze possa portare a risultati concreti per la comunità e l'ambiente circostante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi alberi per la pineta distrutta dalle fiamme, il dono di Cassiopea che fa rinascere il polmone verde di Piraino

MessinaToday è in caricamento