Cronaca

Apprendisti Atm, i sindacati: "Rispetto per le famiglie di cinque lavoratori licenziati"

Ancora scontro col presidente Campagna. Fit Cisl, Uiltrasporti e Orsa: "Annuncia delibere in merito che puntualmente vengono rimandate mentre i lavoratori restano disoccupati". Si va verso lo sciopero

E’ ancora scontro tra sindacati e Atm sulla mancata stabilizzazione di cinque apprendisti. Fit Cisl, Uiltrasporti e OrSa ritengono che le procedure di raffreddamento siano da considerare “concluse con esito negativo” si avviano allo sciopero e tornano a contestare “improvvide dichiarazioni del Presidente di Atm Spa”.

Secondo il sindacato il presidente accusa i sindacati di fare inutile allarmismo “ma continua a giocare a rimpiattino rimandando le decisioni del Cda sulla pelle di cinque famiglie e cinque lavoratori”.

“Gli impegni presi anche in prefettura si rispettano - scrivono i segretari generali di Fit Cisl, Uiltrasporti e Orsa - è dai primi di settembre che il presidente annuncia delibere in merito che puntualmente vengono rimandate mentre i lavoratori restano disoccupati. Il presidente mente e sa di mentire - continuano i sindacati - quando asserisce che Cisl, Uil e Orsa hanno omesso di partecipare alla riunione del 16 ottobre, in verità l'ordine del giorno di tale riunione non prevedeva la trattazione dei 5 apprendisti licenziati ma il confronto sul premio di produzione. In coerenza con la posizione assunta Cisl, Uil e Orsa non hanno partecipato al tavolo perché durante le procedure di raffreddamento si considerano interrotte le relazioni industriali, ma anche perché sarebbe "immorale" discutere di premio di produzione mentre 5 lavoratori sono a casa senza reddito2.

Secondo i sindacati il Cda avrebbe dovuto pronunciarsi entro il 15 ottobre sul caso dei 5 apprendisti “ma incurante delle difficoltà economiche patite da questi lavoratori rimanda la decisione al 18 ottobre (forse) e ne da comunicazione a verbale alle sigle che non hanno aderito alle procedure di raffreddamento. Il rispetto per i lavoratori come sindacati lo pretenderemo sempre fino ad andare allo sciopero se necessario”, concludono.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apprendisti Atm, i sindacati: "Rispetto per le famiglie di cinque lavoratori licenziati"
MessinaToday è in caricamento