Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca Zafferia

Centro commerciale Zafferia, prima l'aggiornamento del progetto esecutivo poi la ripresa dei lavori

Proseguono le attività per realizzare l'opera che vede un investimento di 100 milioni di euro. Modifiche in corso al progetto esecutivo mentre si attende la caratterizzazione dei terreni

Si lavora sottotraccia per realizzare il centro commerciale di Zafferia. Al momento il cantiere, avviato nel marzo 2022, è fermo e tutta l'attenzione dei tecnici è sul progetto esecutivo. Si è infatti reso necessario apportare alcune modifiche per aggiornare le carte alle più recenti disposizioni, visto che l'iniziale piano di costruzione risale al 2008. Ottenute tutte le autorizzazioni, l'area già bonificata, tornerà ad ospitare uomini e mezzi con l'inizio degli scavi per la caratterizzazione dei terreni che dovranno ospitare i fabbricati. L'opera, il cui appalto è stato aggiudicato da Iniziative Commerciali ITC Srl, prevede un investimento di 100 milioni di euro a natura esclusivamente privata, che prevede 55 negozi tra ipermercati, supermercati e attività al dettaglio e un parcheggio con oltre 2mila posti, per un rilancio economico dell'intera zona sud della città. Rup del progetto è Felice Sapuppo.

Tre mesi fa era intanto arrivato il via libera per la realizzazione di uno svincolo autostradale. L'accordo tra Cas, Comune e la stessa Itc permetterà la costruzione di una bretella con tre rampe (due in uscita e una in entrata verso Palermo) che si inseriranno sulla tangenziale, tra quelle già esistenti di San Filippo e Tremestieri.

Parallelamente ai lavori per il centro commerciale, sono previsti interventi di viabilità connessi. Si tratta di una vera e propria rivoluzione che passa dal risanamento di una parte del torrente Zafferia fino a una rimodulazione del traffico lungo la statale 114. Nasceranno infatti due rotatorie lungo l'attuale via Celi tra il bivio di Larderia e l'ingresso verso il villaggio di Zafferia con l'eliminazione dei semafori e l'installazione di uno spartitraffico che delimiterà le due carreggiate senza più la possibilità di parcheggiare le auto ai lati della strada. La strade che porta a Zafferia verrà allargata e dotata di un marciapiede a sbalzo, il torrente verrà messo in sicurezza fino a villa Cianciafara. Prevista una ulteriore rotatoria con due ponti che consentirà l'ingresso e l'uscita dalla zona commerciale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro commerciale Zafferia, prima l'aggiornamento del progetto esecutivo poi la ripresa dei lavori
MessinaToday è in caricamento