Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Vento, umidità e indice di calore: Messina al 63esimo posto della classifica sul clima

L'analisi, aggiornata con i dati forniti da 3bmeteo relativi al decennio 2013-2023, viene utilizzata ogni anno nell'indagine della 'Qualità della vita' realizzata dal Sole 24 Ore per raccontare in quale città si vive meglio dal punto di vista climatico

In Sicilia il clima che il mondo ci invidia ma Messina è al 63esimo posto della classifica elaborata dal Sole 24 Ore per fotografare il benessere climatico in 112 capoluoghi  con 10 parametri meteo relativi al periodo 2013-2023.

Bari è in vetta alla classifica. E' la città con il miglior clima in Italia, al primo posto della nuova edizione dell'indice del clima del Sole 24 Ore, pubblicata oggi sul quotidiano di Confindustria. La classifica, aggiornata con i dati forniti da 3bmeteo relativi al decennio 2013-2023, viene utilizzata ogni anno nell'indagine della "Qualità della vita" realizzata dal Sole 24 Ore per raccontare in quale delle 107 città capoluogo si viva meglio dal punto di vista climatico, in base a dieci parametri che misurano le più frequenti condizioni di "bel tempo". I dieci indici che compongono la graduatoria finale sono stati scelti ed elaborati dalla redazione del Sole 24 Ore e validati dal team di esperti metereologici di 3bmeteo.

A pesare su Messina umidità relativa, raffiche di vento e indice di calore. La città dello Stretto conta infatti un numero altissimo di giorni fuori dal comfort climatico, >70% o <30%, piazzandosi al 105esimo posto della classifica con 254 giorni troppo umidi. Se Agrigento è prima nel soleggiamento con 9,1 ore di sole in media al giorno Messina si piazza al 19esimo posto con 8,4 ore di sole in media.

Schermata 2024-03-25 alle 08.53.17

Se Agrigento è prima nel soleggiamento con 9,1 ore di sole in media al giorno Messina si piazza al 19esimo posto con 8,4 ore di sole in media. La città dello Stretto è in fondo alla classifica anche per le raffiche di vento.

Schermata 2024-03-25 alle 09.19.34

La classifica

Oltre al capoluogo pugliese, altre sei centri urbani del Sud popolano la top ten del benessere climatico: nell'ordine Barletta-Andria-Trani (3ª), Catania (4ª), Pescara (5ª), Chieti (7ª), Brindisi (8ª), Agrigento (9ª), Cagliari (10ª). Per il resto, oltre al capoluogo del ponente ligure, si distingue per il miglior clima anche Livorno (6ª), unica del Centro Italia tra le prime dieci.

Tra le città con il clima migliore - attenzione, non con le migliori condizioni ambientali - spiccano le zone costiere, così come alcune città in quota (ad esempio Aosta ed Enna) capaci di offrire maggiore comfort grazie alla circolazione dell'aria, rispetto alle aree interne: qui aumentano le ore di sole, l'indice di calore resta medio-basso, mitigato dalla brezza estiva, e sono pochi gli eventi estremi.

Gli altri record

Gli indicatori raccontano anche di altri record. Siracusa, dove nell'estate 2023 un'ondata di caldo eccezionale ha fatto toccare il massimo storico dei 47° C, ha il più elevato indice di calore: 111 giornate l'anno con temperatura percepita superiore a 35 gradi. Terni si distingue per la maggiore frequenza media annua di ondate di calore, in tutto 29 sforamenti oltre i 30° per tre giorni consecutivi, all'opposto rispetto ai record positivi delle province liguri di Savona (3 ondate) e Genova (4 ondate). Sondrio è il territorio meno ventoso, con solo otto giorni nel decennio caratterizzati da raffiche di vento e una brezza estiva quasi assente. Agrigento è prima nel soleggiamento con 9,1 ore di sole in media al giorno. Catania, infine, conta il minor numero di giorni l'anno troppo secchi o troppo umidi, appena 111.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vento, umidità e indice di calore: Messina al 63esimo posto della classifica sul clima
MessinaToday è in caricamento