Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Cristo Re, il belvedere più visitato di Messina fra erbacce e arredi divelti

La denuncia del consigliere Gioveni che chiede un intervento di riqualificazione

"Le condizioni del belvedere di Cristo Re, sia igieniche che strutturali, non possono essere tollerate in una città che vuole definirsi a vocazione turistica!". A denunciare il degrado in cui si trova uno dei posti più belli e panoramici della città che è sempre meta dei turisti il consigliere comunale Libero Gioveni, capogruppo di Fratelli d'Italia. 

"Al netto delle inqualificabili azioni dei tanti incivili che contribuiscono al degrado di questo luogo simbolo di Messina - afferma Gioveni - non si può non evidenziare la scarsa attenzione di palazzo Zanca nel mantenere integra e pulita questa zona". 

"Oltre ai mancati interventi di scerbatura - prosegue il consigliere - si registrano purtroppo gravi lesioni strutturali nel muro e negli arredi, oltre a delle scritte vandaliche che deturpano questo bellissimo luogo". 

"Faccio pertanto appello urgente all'assessorato competente - conclude Gioveni - affinché renda più decoroso e sicuro, soprattutto in questo periodo di grossa affluenza turistica, il panoramicissimo belvedere di Cristo Re che però, purtroppo, ahimè, di "bel vedere" ha davvero ben poco". 

IMG-20230812-WA0087

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cristo Re, il belvedere più visitato di Messina fra erbacce e arredi divelti
MessinaToday è in caricamento